Empty chairs, installazione nel cantiere dell'ex Monastero in via della Scala

on Wednesday, 20 March 2019 14:59

Sedie da ufficio impilate l'una sull'altra in uno spazio asfittico. Il cantiere per il ripristino della facciata dell'ex Monastero della Santissima Concezione in via della Scala si veste d'arte con Empty Chairs, opera della studentessa Yijun Liu che fino al prossimo dicembre sarà esposta su un'area esterna del ponteggio. L'opera, visibile all'incrocio con Via Benedetta, parte da una riflessione sulla condizione dei lavoratori in Cina per passare a delle considerazioni sull'identità del cittadino globale in generale. La sedia diventa quindi il simbolo, la metafora dell'individuo incastrato, stressato e intrappolato in una condizione che lo priva del tempo da dedicare alla vita personale. Gli uomini e le donne di Empty Chairs sono individui schiacciati dai ritmi e dalla competitività dei contesti lavorativi in cui si trovano a operare.

Ventitré anni, Yijun Liu studia Pittura al biennio di Arti visive e nuovi linguaggi espressivi dell'Accademia di Belle Arti di Firenze. Per costruire la scena rappresentata nell'opera ha lavorato con un programma di modellazione 3D, per poi rifinire l'immagine su Photoshop.

Empty Chairs è stata elaborata nell'ambito del progetto Cantieri, a cura della prof.ssa Raffaella Nappo e in collaborazione con la Direzione Servizi Tecnici Belle Arti e Fabbrica di Palazzo Vecchio, con l'obiettivo di proporre nuovi spazi di fruizione dell'arte in grado di coinvolgere un pubblico eterogeneo. Ecco allora che le aree perimetrali dei cantieri diventano una galleria d'arte en plein air. Attraverso interventi di arte contemporanea, progettati e realizzati dagli allievi, il progetto Cantieri stabilisce un dialogo con la città, rigenerando artisticamente quelli che sono spesso percepiti come luoghi di intralcio e disagio, come i cantieri cittadini.

Altri interventi artistici possono essere trovati nei cantieri del cortile della Dogana e nell'area degli scavi archeologici sotto Palazzo Vecchio, con due opere della studentessa Xia Wang. Nei mesi scorsi, invece, l'area di cantiere esterna della Chiesa di San Giovannino dei Padri Scolopi in via Martelli ha ospitato le opere di Chihiro Taki e Xu Chuantao.

Hanno partecipato al progetto Cantieri gli studenti: Xia Wang, Irene Rovani, Chiara Gasbarro, Martina Landi, Jessica Guerzoni, Cong Min, Chuantao Xu e Mao Ren, Xiaojun Lin, Cong Min, Yijun Liu, Junming Zuo.