MANIFSTO DEGLI STUDI2

A.A. 2018/2019

Il Manifesto degli studi contiene la descrizione di tutti i corsi attivati o in via di attivazione, nell'anno di riferimento, delle procedure amministrative per gli studenti italiani e stranieri che si immatricolano e che si iscrivono ai corsi, dei requisiti e delle modalità di immatricolazione e di iscrizione, delle scadenze per i pagamenti delle tasse e dei relativi importi.

Per conoscere le scadenze delle domande di ammissione, le date delle delle prove e le scadenze delle domande d'iscrizione consultare il Calendario delle ammissioni e iscrizioni.

 

Parte I – Offerta Formativa

1. Corsi di I e II livello

1.1. DIPARTIMENTO DI ARTI VISIVE
 
1.1.1. Corsi triennali di primo livello (180 CFA). D.M. 22.06.2017 prot. 1579
 
1.1.2. Corsi biennali di secondo livello (120 CFA) – in attesa del D.M. attuativo
 
1.1.3. Master di I livello (60 CFA)
 
1.2. DIPARTIMENTO DI PROGETTAZIONE E ARTI APPLICATE
 
1.2.1. Corsi triennali di primo livello (180 CFA) - D.M. 22.06.2017 prot. 1579
 
1.2.2. Corsi biennali di secondo livello (120 CFA) – in attesa del D.M. attuativo

 

1.3. DIPARTIMENTO DI COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELL'ARTE

1.3.1. Corsi triennali di primo livello (180 CFA). D.M. 22.06.2017 prot. 1579

 

Titolo rilasciato: attestato di partecipazione.

3. Corsi singoli (art.21 c.2 Regolamento Didattico)

I cittadini italiani e stranieri possono essere ammessi a seguire singole attività formative, sostenere le relative prove di verifica ed averne regolare attestazione, per motivi di aggiornamento culturale e professionale. In tali casi è dovuto un contributo, pubblicato di anno in anno dal Consiglio di Amministrazione su proposta del Consiglio Accademico, che stabilirà quanto dovuto per l'iscrizione per ogni attività attestata.

 

Parte II - Normativa

1. Diploma Accademico di Primo Livello – Triennio

1.1. Modalità di accesso: accesso diretto e accesso con esame di ammissione
Ai sensi delle disposizioni vigenti possono iscriversi ai corsi di Diploma di Primo Livello tutti coloro che siano in possesso di un diploma secondario di secondo grado (quinquennale) o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Gli studenti italiani che siano in possesso di Maturità artistica quinquennale, anche sperimentale, o di diploma di Arte applicata, o di Diploma di Accademia di Belle Arti, possono iscriversi con immatricolazione diretta (tranne che ai corsi triennali di I livello di Design e Didattica per i Musei che prevedono la limitazione a 35 ingressi con test attitudinale d'ingresso obbligatorio), tutti gli altri debbono sostenere un test di ammissione di carattere artistico, le cui prove sono diversificate a seconda del corso scelto. L'iscrizione al test di ammissione è aperta dal 6 Agosto 2018 fino al 6 settembre 2018.
 
1.2. Test di ammissione
Il test di ammissione consiste in una o più prove pratiche diversificate a seconda della specificità del corso scelto e in un colloquio attitudinale. I test di ammissione saranno valutati da apposite commissioni nominate dal Direttore.
 
1.3. Immatricolazioni
Le domande di immatricolazione, dovranno essere inviate on-line all'indirizzo (http://www.accademia.firenze.it/it/) e dovranno pervenire alla segreteria didattica, corredate della opportuna documentazione, entro il 6 settembre 2018. Gli studenti che hanno sostenuto l'esame di ammissione e che lo hanno superato, possono immatricolarsi dalla data di pubblicazione dei risultati fino al 10 ottobre 2018. Non possono presentare domanda di immatricolazione diretta gli studenti che abbiano superato un test di ingresso presso altra Accademia.
 
1.4. Iscrizione agli anni successivi al primo
Le iscrizioni agli anni successivi al primo sono aperte dal 6 Agosto 2018 al 30 settembre 2018.

Come iscriversi on-line agli anni successivi al primo>>

2. Diploma Accademico di secondo livello – Biennio

Tutti i Corsi Biennali ad eccezione di Arti visive Nuovi Linguaggi Espressivi, Progettazione Plastica della Scenografia Teatrale e Progettazione Allestimenti Spazi Espositivi saranno attivati al raggiungimento di un numero minimo di 10 iscritti.
 
2.1. Domanda di ammissione
Per essere ammessi ad un corso di Diploma Accademico di secondo livello occorre essere in possesso di Diploma Accademico di primo livello o di laurea rispondente ai requisiti richiesti dal corso di diploma specialistico, ovvero altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dall'Accademia nel rispetto degli accordi internazionali.
Allo scopo di consentire nei tempi dovuti le iscrizioni al Corso di diploma di secondo livello, lo studente può essere ammesso "con riserva" anche se consegue il titolo di primo livello nell'ultima sessione dell'anno accademico precedente purché, al momento di sostenere l'esame di ammissione, abbia terminato tutti gli esami e il conseguimento del titolo avvenga nell'ultima sessione dell'anno precedente. Ove ciò non accada l'iscrizione al corso di secondo livello decade.
 
2.2. Test di ammissione
L'accesso è disciplinato per titoli di merito e per prove. I titoli di merito sono relativi ai titoli di studio conseguiti, le prove sono diverse a seconda dell'Indirizzo scelto.
 
2.3. Immatricolazione al primo anno del Diploma Accademico di secondo livello
Le iscrizioni al 1° anno per gli studenti che abbiano superato il test di ammissione sono aperte dalla data di pubblicazione dei risultati fino al 10 ottobre 2018.
 
2.4. Modalità di iscrizione anni successivi al primo
Le iscrizioni agli anni successivi al primo sono aperte dal 6 agosto 2018 al 30 settembre 2018.

Come iscriversi on-line agli anni successivi al primo>>

3. Iscrizione studenti stranieri

3.1. Preiscrizione
Per gli studenti extracomunitari è prevista una preiscrizione presso le Ambasciate italiane dei Paesi di residenza. Tali preiscrizioni sono regolamentate dai rispettivi accordi internazionali sottoscritti fra i governi.
 
3.2. Iscrizione al diploma di I e II livello
Gli studenti stranieri che intendono iscriversi ad un percorso formativo di I e II livello devono sostenere una prova preliminare di conoscenza della lingua italiana per la comunicazione artistica, corrispondente al livello B2, in forma scritta e orale.
Non devono sostenere tale prova gli studenti:
a) Che abbiano conseguito un Diploma di lingua e cultura italiana presso L'Università per stranieri di Perugia o Siena (sono esentati anche dal contingentamento);
b) Che abbiano ottenuto le certificazioni di competenza di lingua italiana, nel grado corrispondente al livello B2 del Consiglio d'Europa, emesse nell'ambito del sistema CLIQ (certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce in associazione gli attuali enti certificatori (Università per stranieri di Perugia, Università per stranieri di Siena, Università Roma Tre e Società Dante Alighieri), anche in convenzione con gli Istituti italiani di Cultura all'estero o altri soggetti (in caso di certificazione di livello C1 e C2 sono esentati anche dal contingentamento);
c) Che abbiano già sostenuto e superato la prova di conoscenza della lingua italiana per la comunicazione artistica;
d) Che abbiano conseguito un titolo di studio italiano (di scuola secondaria o terziaria). Per gli studenti stranieri provenienti da altre Accademie italiane per trasferimento, il superamento di tale prova dovrà essere certificato dall'Accademia di provenienza. In mancanza di tale certificazione la prova dovrà essere sostenuta.
Per l'iscrizione degli studenti stranieri è necessaria la traduzione ufficiale del titolo di studio rilasciata dall'Ambasciata italiana del paese di appartenenza e la "Dichiarazione di valore in loco".
 
3.3. Modalità di svolgimento della prova di conoscenza della lingua italiana
La prova consiste in un dettato scritto di un testo di cultura artistica e di un colloquio sull'argomento del testo. Come richiesto dal livello B2, lo studente dovrà dimostrare di saper scrivere e parlare in maniera comprensibile la lingua italiana per la comunicazione artistica. Gli studenti dichiarati idonei a tale prova saranno ammessi a sostenere i test di ammissione che sono gli stessi per gli studenti italiani.
 
3.4. Contingenti riservati agli studenti extra UE per l'anno accademico 2018/2019
 
 
Studenti extra UE
Fino a un max di
di cui Turandot
fino a un max di
Decorazione
24 unità
10 unità
Grafica d'arte
30 unità
15 unità
Pittura
36 unità
20 unità
Scenografia
18 unità
10 unità
Scultura
18 unità
10 unità
Design (Interior Design)        
12 unità
5 unità
 
Didattica per i Musei
4 unità
2 unità
Arti visive e nuovi linguaggi espressivi
36 unità
15 unità
Progettazione allestimenti spazi espositivi
12 unità
5 unità
Progettazione plastica per la scenografia teatrale
12 unità
5 unità
Metodologia della Pittura
0 unità
0 unità
Scultura per l’arte pubblica e ambientale
0 unità
0 unità
 
Decorazione ambientale e degli spazi urbani
0 unità
0 unità

Illustrazione

0 unità

0 unità

 

4. Studenti lavoratori

Il Consiglio Accademico, nella seduta del 6 dicembre 2017, ha provvisoriamente regolamentato la figura dello studente lavoratore, indicando la riduzione della frequenza del 50% per i corsi laboratoriali e teorico-pratici, mentre per i corsi teorici la riduzione sarà dell'80% con indicazione da parte del docente di bibliografia suppletiva di testi concordati. Lo studente lavoratore dovrà fornire dichiarazione del datore di lavoro (copia del contratto e simili) o certificazione di apertura di partita iva, da allegare al modulo di richiesta scaricabile sul sito dell'Accademia: www.accademia.firenze.it/it/component/k2/305-segreteria-didattica/studenti-lavoratori

5. Scuola libera del Nudo

5.1. Modalità di accesso
Possono iscriversi alla Scuola Libera del Nudo senza esame di ammissione coloro che siano stati già ammessi a frequentare la Scuola libera del nudo; coloro che siano in possesso di maturità artistica, di diploma di Accademia di belle arti o ISIA, di laurea in Architettura, di laurea DAMS o altro titolo equipollente; coloro che risultino iscritti, con iscrizione in corso, ad una Accademia di Belle Arti con sede in un paese appartenente alla Comunità Europea; soggetti indirizzati da altre scuole d'arte previa Convenzione con le stesse.
 
5.2. Test di ammissione
Il test di ammissione consiste nella rappresentazione di figura dal vero attraverso esercitazione da modello vivente, da realizzare in uno o più elaborati con tecnica a scelta del candidato, su supporto cartaceo formato 50x70cm fornito dall'Accademia. Materiali tecnici di esecuzione (matite, colori ecc) a cura del candidato.
 
5.3. Termini di presentazione delle domande e modalità di iscrizione
Le domande per il test di ammissione dovranno essere presentate dal 6 agosto al 30 settembre con le modalità indicate nel sito internet dell'Accademia (www.accademia.firenze.it).
Le domande di immatricolazione al 1° anno per chi ha sostenuto il test di ammissione dovranno essere presentate entro una settimana dalla pubblicazione della graduatoria definitiva reperibile sul sito dell'Accademia (www.accademia.firenze.it).
 
5.4. Attestato di partecipazione

La Scuola libera del Nudo rilascia un attestato di partecipazione. La frequenza alle lezioni non è obbligatoria ma l'attestato di partecipazione verrà rilasciato solo a chi avrà almeno 150 ore di presenza in aula.

6. Iscrizione a corsi singoli

Si rimanda al regolamento pubblicato sul sito web dell'Accademia: http://www.accademia.firenze.it/images/2018/didattica/201803161703.pdf

Come presentare domanda di ammissione e iscrizione diretta ai corsi singoli>>

7. Calendario test di ammissione

A tutte le prove i candidati dovranno presentarsi con documento di identità valido.

Test di ammissione Scuola Libera del Nudo>>

8. Modifiche al percorso di studi

8.1. Trasferimenti da altra Accademia o da altro Ateneo
La scadenza delle domande di trasferimento, con allegato il foglio di congedo nullaosta da altra Accademia o da altro Ateneo, è fissata per il 30 settembre di ogni anno accademico. Non sono ammessi trasferimenti da altre Accademie o da altri Atenei per studenti iscritti al 1° anno, sia del triennio che del biennio.
Per il riconoscimento della carriera accademica occorre fare domanda alla Commissione Didattica, presentando il curriculum con gli esami sostenuti ed i crediti conseguiti. La Commissione Didattica in coerenza con il Piano di studi della scuola, valuterà gli esami ed i relativi crediti corrispondenti al nuovo piano di studi e/o eventuali debiti da recuperare per il corso su cui si chiede il trasferimento.
 
8.2. Passaggi interni ad altro corso di studi
E' consentito il passaggio ad altro corso di studi attivo all'Accademia di Belle arti di Firenze, previa domanda indirizzata al Direttore entro il 30 settembre di ogni anno accademico.
Per gli studenti che si sono iscritti previo esame di ammissione, la Commissione Didattica definirà i meccanismi di passaggio da un indirizzo ad un altro nonché le eventuali nuove prove di accesso.
Nelle procedure di passaggio potranno essere convalidati i corsi superati anche se non presenti nel piano di studi della Scuola in cui avviene il passaggio, fino ad un massimo di 10 crediti.
Per il riconoscimento della carriera accademica occorre fornire alla Commissione Didattica, il curriculum con gli esami sostenuti e i crediti conseguiti. La Commissione Didattica in coerenza con il Piano di studi della scuola, valuterà gli esami ed i relativi crediti corrispondenti al nuovo piano di studi e/o eventuali debiti da recuperare per il corso su cui si chiede il trasferimento interno.
 
8.3. Sospensione, interruzione e rinuncia agli studi
Sospensione degli studi – Lo studente può sospendere il corso di studi intrapreso senza decadenza del credito formativo previa domanda da inoltrare al Direttore. La sospensione degli studi può essere chiesta, per uno o più anni, per iscriversi e frequentare corsi di studio presso Istituzioni italiane o straniere di livello superiore, per ammissione a corso speciale e/o abilitante, a corso di dottorato di ricerca o a master. La sospensione degli studi può essere chiesta per l'intero anno accademico per servizio civile, maternità o ricovero ospedaliero superiore a 4 mesi continuativi debitamente certificati. Nel periodo di sospensione lo studente non ha obbligo di versamento di tasse e contributi accademici e non può sostenere nessun atto di carriera. La ripresa degli studi segue le normali procedure di iscrizione.
Interruzione temporanea degli studi – Lo studente può interrompere gli studi previa domanda; lo studente che non si sia iscritto e non abbia versato le relative somme dovute, ricade nella interruzione temporanea degli studi. Qualora intenda esercitare nuovamente i diritti derivanti dalla condizione di studente, deve presentare domanda al Direttore allegando:
1) curriculum accademico svolto,
2) versamento di contributi per ogni annualità di interruzione di studi,
3) versamento di tasse e oneri dovuti per l'anno accademico in cui viene presentata la domanda.
Rinuncia agli studi – Lo studente può rinunciare in qualsiasi momento agli studi intrapresi, la rinuncia è irrevocabile e deve essere manifestata con esplicito atto scritto. La domanda di rinuncia va inoltrata al Direttore.

Lo studente che ha rinunciato agli studi può immatricolarsi ex novo allo stesso corso o ad altro corso di studi previo versamento di tasse e contributi arretrati.

9. Oneri e tasse

9.1. Oneri per le prove di ammissione al diploma di I e II livello e alla Scuola Libera del Nudo
Per le prove di ammissione al diploma accademico di I e II livello e alla Scuola libera del Nudo, sono previsti i seguenti oneri:
1) versamento di euro 15,13 su c/c postale n. 1016-ufficio Tasse Scolastiche di Pescara.
2) versamento di euro 100 mediante bonifico bancario a favore del conto corrente intestato all'Accademia di Belle Arti di Firenze presso la Banca Cambiano S.p.A. Filiale di Firenze n.3, Agenzia n.17 FIRENZE GRAMSCI, Viale Antonio Gramsci, 34 – 50132 FIRENZE IBAN: IT88E0842502804000031265929 - SWIFT/BIC: CRACIT33 con causale contributo interno e con specificato l'indirizzo per cui si chiede l'ammissione.
 
9.2. Tasse e contributi per l'iscrizione al diploma di I e II livello e alla Scuola Libera del Nudo

Per le tasse e i contributi di iscrizione al diploma di I e II livello e alla Scuola libera del Nudo, si rimanda al Regolamento della contribuzione studentesca in vigore.

 

Prot. n. 5210/2a del 30 luglio 2018

Firenze, 30 luglio 2018

Il Direttore:

Prof. Claudio Rocca

 
 
Scarica il promemoria delle tasse /see also in English and Chinese