Anatomia Artistica            

[eng]

Prof. Vitale Vincenza

Crediti formativi (ECTS Credits): 9

Livello (Level): Triennio (Bachelor)

Corso di riferimento (Departments): Pittura (Painting)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2013-2014 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorico-pratica (Theoretical – Practical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

I anno
Il corso è indirizzato alla conoscenza del corpo umano secondo la visione analitico-strutturale della disciplina anatomica.
II anno
Il corso vuole favorire nel discente una maggiore consapevolezza sulla tematica del corpo secondo i modi in cui esso si è rivelato in ambito artistico nel Novecento, e una compiuta analisi delle procedure artistiche attivate.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

I anno
Particolare attenzione è rivolta all’organizzazione sistemica degli apparati di moto.
II anno
Il tema affrontato richiede una ricognizione ampia, che tenga conto delle istanze storico-culturali che hanno coinvolto e stimolato la ricerca artistica contemporanea. Dal punto di vista dell’Anatomia artistica, si vorrebbero trattare gli aspetti che riguardano i processi percettivi, emotivi e riflessivi del corpo/mente, dando particolare enfasi al tema del “tempo vissuto”.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche - Applicazioni pratiche

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

I corsi si articolano in una parte teorica e una parte pratica.
I anno
La parte teorica affronta la conoscenza della triade osso-articolazione-muscolo. L’attività di laboratorio prevede esercitazioni pratiche di disegno dei reperti e del modello vivente. Aperta anche a possibili sperimentazioni.
II anno
La parte teorica vuole mostrare come il corpo umano, soprattutto a partire dagli anni ’60-70 del Novecento, si sia arricchito di nuovi accenti e sia tornato ad attrarre l’attenzione degli artisti, divenendo simbolo, forma o luogo di qualunque iterazione discorsiva. Un’attenzione che arriva fino ai giorni nostri con cambiamenti di registro che cercheremo di valutare durante il percorso.
Emergono dal punto di vista corporeo: il gesto, il segno, il comportamento; il rito, l’idea di confine o limite, l’identità, l’assenza, l’impronta, il frammento, e infine, le protesi e le estensioni di tipo tecnologico.
L’attività di laboratorio è strettamente legata alle tematiche svolte nella lezione frontale. A un’iniziale serie di piccoli esercizi volti a stimolare nel discente una maggiore coscienza corporea e una maggiore consapevolezza della propria attività artistica, seguirà la realizzazione di un progetto. Ogni lezione si concluderà con un’attività seminariale sul lavoro svolto collettivamente. Anche questa fase è indirizzata a stimolare capacità critiche e autocritiche.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Esame I anno:
Verifica delle conoscenze acquisite discussione sul lavoro individuale svolto.
Esame II anno:
Colloquio su due testi scelti all’interno della bibliografia data discussione sul lavoro svolto in aula discussione su un lavoro realizzato individualmente.

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

La bibliografia generale verrà fornita alla presentazione dei corsi e potenziata con indicazioni specifiche lezione per lezione.

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

1st year
The course concentrates on an analytical and structural study of the anatomy of the human body. Particular attention will be given to the systemic organization of the musculoskeletal apparatus.
2nd year
The course objective is to favor a greater awareness of the theme of the human body in art and how it has been considered artistically during the twentieth century. This theme requires ample investigation that takes into account the historical and cultural issues that have stimulated research regarding anatomy in contemporary art. During the course aspects that regard the perceptive, emotional and reflective processes of the mind and body will be linked to anatomical drawing with a particular emphasis on the idea of “tempo vissuto” or rather the passing of time in our lives.