Storia dell'Arte Moderna            

[eng]

Prof. Petrucci Francesca

Crediti formativi (ECTS Credits): 6

Livello (Level): Triennio (Bachelor)

Corso di riferimento (Departments): Pittura (Painting)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2013-2014 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Il corso intende fornire agli studenti nozioni storiche sul periodo rinascimentale in Italia e nozioni biografiche sui principali protagonisti di questa stagione, così da sviluppare individuali capacità critiche ed analitiche nei confronti delle loro opere artistiche, eseguite all’interno di ambienti culturali profondamente diversi dal panorama odierno: le riflessioni e l’empatia che potranno o non potranno scaturire da questo confronto, costituiranno, comunque, un’ acquisizione culturale importante per la personale maturazione artistica.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

Titolo del corso: Michelangelo e il suo tempo.
Il corso affronterà la situazione dell’arte in Italia tra XV e XVI secolo, tenendo come guida la figura di Michelangelo Buonarroti, di cui nel 2014 ricorre il 450° anniversario dalla morte. La lunga esistenza dell’artista ed i suoi molteplici spostamenti per motivi di lavoro, permetteranno di affrontare momenti e situazioni culturali diverse, dalla Firenze di Lorenzo il Magnifico alla Bologna dei Bentivoglio ed alla Roma di Giulio II, e poi ancora, attraverso le vicende politiche ed artistiche della Repubblica Fiorentina di Pier Soderini, della nuova età dell’oro promessa da Leone X, della tragedia vissuta con il Sacco di Roma e l’assedio di Firenze, del governo ducale di Cosimo I, si potrà approdare al periodo del Concilio di Trento ed agli effetti della Controriforma nei confronti delle manifestazioni artistiche.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Il corso si svolgerà nel secondo semestre, nell’aula 3 della Scuola Guicciardini, con il seguente orario: Venerdì, ore 11-13 e ore 14-16.
Il ricevimento per gli studenti avverrà nella stessa sede, il venerdì dalle ore 16 alle 17.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Per accedere all’esame è obbligatoria la frequenza del corso.
L’esame si svolgerà tramite un colloquio mirante a valutare la conoscenza generale degli argomenti trattati durante le lezioni frontali, la lettura critica dei testi assegnati in bibliografia, la conoscenza approfondita della biografia e delle opere dei seguenti artisti:
Andrea del Verrocchio, Sandro Botticelli, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Giorgione, Tiziano, Correggio, Giulio Romano, Parmigianino, Andrea del Sarto, Pontormo, Rosso Fiorentino, Agnolo Bronzino, Baccio Bandinelli, Benvenuto Cellini, Giorgio Vasari.

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

Obbligatori:
A. Condivi, Vita di Michelagnolo Buonarroti, Roma 1553, consultabile anche on- line.
G. Vasari, Vita di Michelangelo, dalle Vite dell’edizione 1568, consultabile anche on-line.
A. Forcellino, Michelangelo. Una vita inquieta, Bari 2007.
A. Pinelli, La bella maniera, Torino 1993.
A. Chastel, Il sacco di Roma.1527, 1983, ristampa Torino 2010.

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

The course intends to provide historical information concerning the Renaissance in Italy and also biographical information about the principal protagonists of this period in order to develop, in students, critical and analytical capabilities towards these works of art. 
Considerations arising from these studies will constitute a cultural background that is important for a personal artistic maturity.
Lessons will consider the situation of Italian art between the fifteenth and sixteenth century with Michelangelo Buonarroti as a guiding figure (the 450th anniversary of his death falls in 2014). Many  cultural moments and situations will be considered in relation to Buonarroti’s long life and travels -  from the Florence of Lorenzo il Magnifico to the Bologna of the Bentivoglio family and then the Rome of Giulio II and the age of Leone X to the sack of Rome and the siege of Florence, to end with the ducal government of Cosimo I and the Council of Trent.