Teoria e Pratica del Disegno Prospettico            

[eng]

Prof. Recchia Anna Maria

Crediti formativi (ECTS Credits): 12 

Livello (Level): Triennio (Bachelor)

Corso di riferimento (Departments): Scenografia (Set Design)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2013-2014 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorico-pratica (Theoretical – Practical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Il corso si propone di fornire le basi di un’adeguata preparazione tecnico/grafica, che permetta allo studente di approfondire la conoscenza dello spazio ed affrontare la restituzione scenica del bozzetto pittorico.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

La prospettiva costituisce un metodo grafico idoneo a rappresentare su di una superficie piana la profondità dello spazio. Il corso si dedica pertanto alla trattazione della prospettiva centrale, accidentale ed a quadro obliquo, nonché delle basi per la definizione delle ombre applicate alla prospettiva. Trattandosi di un corso legato alla Scuola di Scenografia, gli argomenti saranno orientati verso la prospettiva scenica.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche, Applicazioni pratiche (Theoretical Lessons, Practical Aplication)

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Le lezioni articoleranno lezioni teoriche ad esercitazioni grafiche, allo scopo di portare lo studente alla conoscenza ed alla pratica del linguaggio e delle tecniche idonee per una corretta realizzazione prospettica.
 
1° anno: Si avrà una parte teorica di spiegazione delle tavole da realizzare e successivamente si faranno elaborazioni grafiche ed esercitazioni in aula. Appunti, schizzi e fotografie utili allo studio della prospettiva saranno selezionati e raccolti in un book personale. Si raccomanda la presenza in quanto ogni argomento è propedeutico al successivo. Si faranno revisioni periodiche, con partecipazione obbligatoria, in quanto esse costituiscono parte integrante dell'esame finale e della valutazione globale del lavoro svolto. Gli appunti presi durante le lezioni saranno anch'essi considerati parte integrante, sistemati e raccolti nel book dell'allievo.
 
Biennalizzanti: Le lezioni sono dedicate agli allievi del 2/3° ANNO delle Scuole di Scenografia che intendono biennalizzare all'interno delle materie “a scelta dello studente” , e che hanno già dato l'esame del corso di “Teoria e pratica del disegno prospettico” al 1° anno e del corso di Scenografia 1. Si useranno strumenti tecnici e a mano libera, analisi di vedute prospettiche nell'arte, nella fotografia e nel cinema, osservazione e riproduzione dal vero, per migliorare le capacità espressive ed artistiche del disegno di prospettiva.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Verifica del percorso didattico con la presentazione degli elaborati e del book personale realizzati durante l’anno , con test finale di accertamento sulla preparazione teorica e tecnica.

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

Manuali di disegno geometrico a scelta dello studente tra quelli che verranno proposti durante il corso, dispense a cura del docente.

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS): 

Course Objectives
Supply students with the technical and graphic bases for developing a scene from a pictorial sketch.
Subject Matter
The rules of perspective such as central, accidental, plan oblique, and shadow theory to be applied to theatrical and cinematographic set design.
Class Format
Theoretical lessons – Drawing – Chiaroscuro techniques and the use of color.
Teaching Methods / Course Organization
Theoretical explanations and studio work in drawing.
Final Evaluation
Evaluation of the student’s work created during the course and a final exam.