Analisi dei Processi Comunicativi             

[eng]

Prof. Guida Cecilia

Crediti formativi (ECTS Credits): 4

Livello (Level): Biennio (Master)

Corso di riferimento (Departments): Progettazione e Cura degli Allestimenti Artistici (Exhibit Design)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2014-2015

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Il corso ha come obiettivo quello di fornire agli studenti le conoscenze teorico-pratiche per la realizzazione e l’analisi di un progetto espositivo come ‘dispositivo comunicativo’ tra artista e pubblico. Assieme alla conoscenza del paradigma espositivo (dal concept al catalogo) verrà proposta la messa in discussione dello stesso per l’elaborazione di processi e modelli alternativi ed inediti.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

Il corso tratterà le origini storico-artistiche, i soggetti e i processi della cosiddetta ‘arte partecipativa’, che si caratterizza per la messa in discussione del ruolo tradizionale dell’artista come autore, dell’opera d’arte come oggetto e del pubblico come spettatore/osservatore/visitatore. Nelle pratiche artistiche di natura partecipativa l’artista si fa promotore/attivatore/agente (e non più autore singolo) di un processo comunicativo (l’opera diventa immateriale) che coinvolge i membri di una data comunità (i partecipanti) nel loro spazio sociale quotidiano (e non museale e in generale istituzionale) in un periodo di tempo medio-lungo. Si presenteranno e analizzeranno nelle loro similarità e differenze, con l’ausilio di casi studio nazionali ed internazionali, le varie forme di tale arte partecipativa, da quelle dialogiche/discorsive a quelle rigenerative di un’area urbana a quelle più tradizionali dell’arte pubblica a quelle performative e “invisibili” a quelle più recenti di tipo pedagogico.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Lezioni frontali e partecipate, all’interno delle quali verrà data particolare attenzione alla discussione in classe con il docente e tra gli studenti, e verrà dato spazio alle proposte, ai contenuti e alle ricerche proposte dagli studenti, su indicazione e stimoli forniti dal docente in classe.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Esame orale

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

Per i frequentanti:
Bishop, C., Inferni Artificiali. La politica della spettatorialità nell’arte partecipativa, edizione italiana a cura di Cecilia Guida, Sossella editore, Bologna, in corso di pubblicazione novembre 2014-aprile 2015.
Guida, C., Spatial Practices. Funzione pubblica e politica dell’arte nella società delle reti. (Prefazione di Alberto Abruzzese; con un’intervista a Michelangelo Pistoletto e una a Tommaso Tozzi), Franco Angeli, Milano, 2012.
Dispense fornite dal docente nel corso delle lezioni.
Per i non frequentanti i testi d’esame sono da concordare con il docente.

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

Analysis of Communicative Processes
Course Objectives
The objective of the course is to provide students with a theoretical-practical body of knowledge that will lead to the analysis and creation of an exhibition project that will serve as a “communicative device” between the artist and the public. The exhibition paradigm will be called into discussion in order to elaborate alternative procedures and models.
Subject Matter
The course will examine the topics, procedures, and the historical-artistic origins of the so called “relational art”. This art calls into discussion the role of the artist, the work of art as an object , and the role of the public as spectator/observer/visitor. National and international case studies will guide an analysis of the various forms of relational art such as dialogical/discursive types, urban renewal, public art, performance and “invisible” art, and didactic art.