Anatomia e Fenomenologia del Corpo             

[eng]

Prof. Luppi Anna

Crediti formativi (ECTS Credits): 6

Livello (Level): Biennio (Master)

Corso di riferimento (Departments): Progettazione e Cura degli Allestimenti Artistici (Exhibit Design)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2014-2015

Tipologia disciplina (Course Type): Teorico-pratica (Theoretical – Practical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Il Corso intende proporre uno studio storico e sociale del corpo e delle forme della sua rappresentazione per poter comprendere a fondo l'evento espositivo che lo vede protagonista, sia all'interno di una autonoma azione artistica che nelle progettazioni museali temporanee o permanenti.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

Tema di quest'anno: La collaborazione al ri-allestimento e alla valorizzazione del Museo di Anatomia Umana di Careggi. L'Università di Medicina di Careggi, nello specifico la Direzione del Museo di Anatomia Umana, ha proposto agli allievi del Biennio di Allestimenti e Cura degli Spazi Espositivi una ri-progettazione dell'allestimento del museo stesso, offrendo al Corso una importante occasione di didattica “sul campo”. Si avrà quindi la possibilità di ripensare un luogo museale carico di riferimenti alla storia e alla società, posto all'interno di una vasta area ospedaliera, e che mette in campo concetti di interesse cruciale per le giovani generazioni di artisti e designer quali il corpo, la malattia, la diversità.
Il progetto si articola in tre fasi distinte :
• I° Fase: contributi teorici: alle lezioni teoriche in Accademia si aggiungono conferenze di docenti universitari afferenti all'area della storia della Medicina, di Anatomia patologica , di Conservazione e Restauro edi architetti coinvolti nella progettazione nell'area di Careggi.
• II° fase : Visita alle più recenti realizzazioni di musei analoghi: prevista una breve trasferta in Olanda, paese attualmente all'avanguardia nel tema della progettazione di musei medico-scientifici
• III° fase: Fase della progettazione affiancando il docente del corso di Indirizzo: i progetti verranno considerati materia d'esame per l'anno accademico in corso nonché argomento di tesi specialistiche. Una selezione degli elaborati migliori verrà pubblicata sui web sites dedicati all'architettura e all'allestimento museale.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche, Applicazioni pratiche, Progetti laboratoriali/Stage (Theoretical Lessons, Practical Aplication, Workshop)

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Alle lezioni frontali si alterneranno seminari e conferenze (vedi sopra) nonché trasferte per visite Museali.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Per la prova Finale sarà valutata la parte teorica dei progetti riguardante gli spazi espositivi del museo di Anatomia, raccolta in una breve RELAZIONE corredata di immagini e riferim. Bibliografici. Verrà inoltre massimamente valutata la presenza nonché la partecipazione attiva ai workshop e alle conferenze.

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

Ai cataloghi dei Musei Anatomici visitati si aggiungeranno l'elenco dei testi di Anatomia antichi contenuti nella nostra Biblioteca (consultazione solo con Docente). Verranno distribuite dispense contenenti i testi delle conferenze, che saranno anche riprese in video.
Per tutti è richiesta la visita ai siti specialistici: www.morbidanatomy.blogspot.com
THE LEIDEN DECLARATION ON HUMAN ANATOMY/ANATOMICAL COLLECTIONS CONCERNING THE CONSERVATION & PRESERVATION OF ANATOMICAL & PATHOLOGICAL COLLECTIONS :
 

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

The objective of the course is to examine the historical and social representation of the human body in order to come to an in depth understanding of its position within the context of exhibition events such as performances, curatorial projects, or temporary /permanent exhibitions.
Subject Matter :
The reconstruction and enhancement of the Museum of Human Anatomy at Careggi Hospital – a collaborative undertaking
The Medical University of Careggi has proposed to the students of the Master's level course in Curatorial Studies to redesign the spaces of its Museum of Human Anatomy. This is an important opportunity that will provide students with an on-site educational experience.
The museum, which is within the Careggi medical complex, will be conceived as a place of historical and social references that also presents concepts such as the body, disease, and diversity which are of crucial interest to the younger generations of artists and designers.
The project is structured in three phases:
I) THEORY:
In addition to the weekly classes at the Academy there will be lectures by experts in the History of Medicine, Morbid Anatomy, Conservation and Restoration. The architects that designed the new Careggi area will also speak about their work.
II) FIELD TRIPS:
Viewing of the latest achievements of similar museums: A trip to the Netherlands will be planned in view of the advancements of this nation in the design of medical-scientific museums.
III) DESIGN PHASE:
The projects will be accomplished under the supervision of the professor of Exhibit Design, and will be considered not only as the final exam of the academic year, but also as a thesis topic for those students who specialize in this sector. A selection of the best projects will be published on architectural and museum exhibit design websites.