[eng]

Prof. Pozzi Gianni

Crediti formativi (ECTS Credits): 6 

Livello (Level): Biennio (Master)

Corso di riferimento (Departments): Progettazione e Cura degli Allestimenti Artistici, Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi, Progettazione Plastica per la Scenografia Teatrale (Exhibit Design, Visual Arts and Avant Garde Expression, Set Design for Theatre)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2014-2015 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):
Il corso approfondisce di volta in volta, mettendo a confronto esperienze e punti di vista diversi, alcune delle questioni più urgenti dell'attuale sistema dell'arte in modo da porre lo specializzando non solo di fronte a problemi operativi ma anche a anche a una precisa prassi metodologica. E' auspicabile che chi si iscrive al corso ne abbia già frequentato la parte propedeutica nel Triennio, sono tuttavia previste alcune lezioni introduttive di carattere generale.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):
La curatela come gesto per mettere in relazione culture differenti accostandone gli elementi, e il modello della reciprocità e del dono attorno al quale si impernia una parte significativa del sistema attuale dell'arte, vengono qui messi a confronto attraverso due recenti saggi. Il corso cercherà così di approfondire, attraverso un confronto costante di idee e eventi espositivi, una modalità di approccio alla pratica dell'arte in grado di tenere assieme sensibilità personale, attitudine e necessaria professionalità.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):
Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):
Lezioni teoriche con proiezioni di immagini e filmati; incontri con curatori, collezionisti e galleristi, visite a musei e centri per l'arte contemporanea.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):
Esame finale consistente in un colloquio sugli argomenti trattati e sulla bibliografia in programma.

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):
G.Pozzi, Figure del dono. Dispendio, reciprocità e impegno nella pratica artistica contemporanea, Pisa, Pisa University Press e Accademia di Belle arti di Firenze, 2014
H. U.,. Obrist, Fare una mostra, tr.it., Torino, Utet, 2014
R. Pinto, Nuove geografie artistiche. Le mostre al tempo della globalizzazione, Milano, Postmedia, 2012
P. Nicolin, Qui Mostra a voi Spazio. L'impatto delle esposizioni nella definizione di idea di ambiente .... , in E. De Cecco ( a cura di ), Arte-mondo, Milano, Postmedia, 2010

Per un primo orientamento possono invece essere utili:
F. Poli, Il sistema dell'arte contemporanea, Bari, Laterza, 1999
A. Vettese, Ma questo è un quadro? Il valore nell'arte contemporanea, Roma, Carocci, 2005

 

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS): 
This course will carefully examine and compare different points of view regarding some of the most compelling questions of the contemporary art system in order to place students in front of not only problems regarding working strategies but also in front of precise methodological procedure.
Two recent essays will guide the course in a comparison between guardianship as a gesture that relates different cultures through a comparison of elements, and the reciprocity-gift model that is the center of a significant part of the contemporary art system. A method for approaching the practice of art, that is able to bring together personal sensitivity, attitude, and professionalism, will be studied in depth through constant discussion regarding ideas and exhibition events.