Museologia del Contemporaneo             

[eng]

Prof. Granuzzo Elena

Crediti formativi (ECTS Credits): 8

Livello (Level): Biennio (Master)

Corso di riferimento (Departments): Progettazione e Cura degli Allestimenti Artistici (Exhibit Design)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2014-2015

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Il corso si prefigge di esplorare la nascita del concetto di Museo dei giorni nostri e di rispondere ad alcune domande fondamentali: che cosa sono oggi i musei nelle loro varie accezioni? Qual è il loro ruolo nella società alla luce della storia? Qual è il rapporto tra pubblico e musei? Quali le dinamiche del museo contemporaneo? Quale potrà essere il loro futuro? Museo dunque come luogo di formazione, conoscenza e apprendimento, vocazione originaria sempre più attuale, ma anche mediazione tra patrimonio e collettività. Il corso si propone di indagare tali aspetti, ma di far riflettere innanzitutto sul museo oggi, quale realtà complessa, luogo di stratificazioni storiche, preposto a conservare e studiare le testimonianze materiali e immateriali che espone per svolgere la sua funzione, veicolare conoscenza, contribuire alla formazione estetica della società.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

Il museo, nella sua forma istituzionalizzata pubblica e privata, e in quella che l'ha preceduta di modello collezionistico, ha sempre rispecchiato, nelle diverse epoche storiche, la cultura, le aspirazioni e le tensioni della società che lo hanno creato. “L’idea di museo”, affermò già a metà del Novecento G.- H. Rivière, teorico e direttore di musei, “si modifica continuamente”. I cambiamenti della società contemporanea continuano a modificare in profondità il modo di intendere questa importante istituzione. Da un paio di decenni l’idea di museo non è più solo quella di un luogo di conservazione, studio e ricerca, ma sempre più è divenuto strumento privilegiato di comunicazione didattica per un pubblico eterogeneo, luogo di produzione e formazione, possibile fonte economica. Il dibattito contemporaneo sull'istituzione museo è divenuto sempre più proficuo grazie alla museologia, disciplina che ne indaga la storia e la sua mutevole identità. Oggi si riconosce allo spazio del museo una nuova sfida di rinnovamento funzionale per la valorizzazione del patrimonio, concepito come catalizzatore di interessi turistici, luogo per l’offerta culturale della città e del territorio di cui storicamente è lo specchio. Il programma del corso si propone, quindi, di fornire un’approfondita conoscenza della geografia museale italiana, nel complesso e stratificato panorama del patrimonio culturale nazionale, della sua storia in rapporto al territorio, alle città e al paesaggio. Si darà particolare attenzione alla diverse tipologie, dai musei d´arte contemporanea a quelli etnografici, dai musei della memoria a quelli di storia naturale. Il corso prevede anche seminari e approfondimenti sulle maggiori personalità contemporanee che si sono cimentate nella museografia e nella museologia: da Piano a Gae Aulenti, da Gehry a Libeskind, da Botta a Chipperfield. Una panoramica finale delle più recenti realizzazioni da Berlino a Londra, da Parigi a Bilbao consentirà allo studente di avere un quadro critico il più esaustivo possibile anche sulle innovazioni in campo espositivo, allestitivo e conservativo dei beni culturali.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Il corso si articolerà in lezioni teoriche, visite a musei e seminari individuali di approfondimento legati alla tesina che ogni studente è tenuto ad esporre in forma di lectio brevis al termine delle lezioni.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Lo studente sarà valutato sulla base delle conoscenze acquisite durante la sua frequenza al corso, ai seminari e alle visite esterne e sulla conoscenza della bibliografia indicata, e in base alla sua capacità di analizzare criticamente i problemi affrontati. Saranno obbligatori una prova orale e la presentazione di una tesina finale su un museo contemporaneo, o su un tema scelto dello studente e concordato con il docente.

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

OBBLIGATORI:
- C.S. Bertuglia, F. Bertuglia, A. Magnaghi, Il Museo tra reale e virtuale, Editori Riuniti,1999
- F. Poli, Il sistema dell’arte contemporanea, Edizioni Laterza, Bari, 2011
- Hugues de Varine, Le radici del futuro: il patrimonio culturale al servizio dello sviluppo locale, Clueb 2005
- P.C. Marani - R. Pavoni, Musei. Trasformazioni di un'istituzione dall'età moderna al contemporaneo, Venezia, Marsilio, 2009 ( seconda edizione ).
- K. Schubert, Museo. Storia di un´idea, Il Saggiatore, 2000
- S. Settis, Paesaggio costruzione cemento, Einaudi 2010

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

Museology. Museology within the contemporary context.
The course will explore the concept of contemporary museology and seek to answer a few fundamental questions:
- What are the museums of today? In how many ways can they be defined?
- What is their role in society from a historical standpoint?
- What are the dynamics of the contemporary museum?
- What is the future of museums?The purpose of this course is to provide an in depth understanding of the geography of Italian museums (within the complex and stratified panorama of the Italian national heritage), and how its history is in relationto the territory, cities and landscape of Italy.
Particular attention will be given to different types of museums
- from contemporary to ethnographic museums to natural history and memorial museums.
During the course students will have the chance to participate in seminars regarding prominent figures of contemporary museology such as Renzo Piano, Gae Aulenti, Frank Gehry, Daniel Libeskind, Mario Botta, and David Chipperfield.
A panoramic view of the most recent museum realizations from Beerlin to London and from Paris to Bilbao will provide students with a thorough perspective of the conservation and exhibit design of cultural heritage.