Storia dell’Arte Contemporanea             

[eng]

Prof. Speroni Franco

Crediti formativi (ECTS Credits): 6

Livello (Level): Biennio (Master)

Corso di riferimento (Departments): Progettazione e Cura degli Allestimenti Artistici, Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi (Exhibit Design, Visual Arts and Avant Garde Expression)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2014-2015 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Invitare lo studente ad un approccio problematico alla storia dell’arte, attraverso un corso a tema che lo abitui a saper connettere materiali diversi per epoca e quindi anche per tecniche, con lo scopo di stimolare una lettura delle opere che sia attenta ai processi culturali emergenti dagli artefatti stessi della cultura visiva.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

MODERNO E POSTMODERNO
Moderno e Postmoderno sono ancora due parole fondamentali per comprendere le trasformazioni culturali che hanno riguardato l’arte contemporanea e i suoi modelli interpretativi. Multiculturalismo, Globalizzazione culturale, Postumano sono tutti corollari che in parte contengono quei due termini fondamentali. Attraverso il confronto tra teorie delle arti e opere d’arte il corso analizza il Moderno e il Postmoderno verificandone soprattutto gli intrecci continui, aldilà di ogni schematica divisione. Particolare attenzione viene dedicata ai modi che l’artista contemporaneo mette in atto per dare vita ad una forma originale di impegno sociale e di narrazione personale del mondo.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Lezioni frontali con il supporto di materiali audiovisivi.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Colloquio che ha lo scopo di verificare la comprensione da parte dello studente degli argomenti trattati con particolare attenzione alle sue capacità di lettura dei materiali esaminati e soprattutto di connessione e di rielaborazione personale, scientificamente fondata, sulla base dei testi studiati.

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

BIBLIOGRAFIA OBBLIGATORIA:
La bibliografia comprende una parte più manualistica di informazione generale e una parte monografica. Entrambe le parti sono obbligatorie. Per la parte manualistica lo studente può scegliere tra:
Miriam Mirolla, Guido Zucconi, Arte del Novecento 1945-2001, Mondadori università, Milano, 2002
Fabriano Fabbri, Sesso arte rock’roll, tra readymade e performance, Atlante, Bologna, 2006.
Per la parte monografica
1-Valeria Bruni, Stefano Socci, Franco Speroni (a cura), Il disegno dopo il disegno. Le molte vite di un medium antico, Pisa University Press, Pisa, 2013
2 -Nicolas Bourriaud (2009), Il Radicante, postmedia books, Milano 2014
3 -Gianni Pozzi, Figure del dono, Pisa University Press, Pisa, disponibile da ottobre 2014.
Durante le lezioni verranno indicate le parti da preparare per ciascun testo

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

The following educational objectives are essential:
- Accustoming students to a critical approach towards Art history.
- Encouraging students to interpret artifacts as integral parts of complex cultural processes. Modern, Postmodern, Multiculturalism, Cultural Globalization, Post-human, are the words that will be examined during the course in order to seek a continuous dialogue between art theories and artifacts.