Print this page

  Anatomia Artistica             

[eng]

Prof. Vitale Vincenza

Crediti formativi (ECTS Credits): 9

Livello (Level): Triennio (Bachelor)

Corso di riferimento (Departments): Pittura (Painting)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2014-2015 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorico-pratica (Theoretical – Practical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

I anno
Il corso è indirizzato alla conoscenza del corpo umano secondo la visione analitico-strutturale della disciplina anatomica. Tale conoscenza trova un riscontro pratico nelle esercitazioni di disegno dal vero del modello vivente.
II anno
Il corso vuole favorire nel discente una maggiore consapevolezza sulla tematica del corpo secondo i modi in cui esso si è rivelato in ambito artistico nel Novecento, e una compiuta analisi delle procedure artistiche attivate.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

I anno
Particolare attenzione è rivolta all’organizzazione sistemica degli apparati di moto. Questo significa impostare lo studio anatomico secondo l’unità della triade osso-articolazione-muscolo.
II anno
La nozione di corpo come mero organismo vivente, inteso cioè come la somma delle sue parti organiche, la cui interazione può essere esaminata in termini di forma e funzione, è utilizzata ancora oggi in tutte le bioscienze e deriva dal discorso classico dell’anatomia che alla sua origine tiene insieme il sapere medico e quello artistico: è il contenuto delle lezioni per il primo anno; da un altro lato, e in particolare a partire dagli anni ’60-70 del Novecento, si è fatta strada l’idea di riportare il corpo alla sua interezza psico-fisica. In quest’ultimo senso, il corpo è desiderante, campo di forze, schermo di proiezioni dell’immaginario, luogo di costruzione dell’identità. Questi due punti di vista corrispondono, e in maniera parallela, all’approccio scientifico e a quello più poetico immaginativo. Entrambi i punti di vista tendono al superamento dell’evidenza spontanea, uno astraendo, mentre l’altro evoca la corporeità sul fondo di una non separazione tra il soggetto e l’oggetto. A noi sembra che i temi della fisiognomica e del ritratto, ancorchè problematici all’interno di un percorso sul “contemporaneo”, possano essere rivisitati quali possibili termini medi nella riflessione artistica di questa ambivalenza.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche, Applicazioni pratiche (Theoretical Lessons, Practical Aplication )

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

I corsi si articolano in una parte teorica e una parte pratica.
I anno
La parte teorica affronta la conoscenza della triade osso-articolazione-muscolo. L’attività di laboratorio prevede esercitazioni pratiche di disegno dei reperti e del modello vivente. Aperta anche a possibili sperimentazioni.
II anno
Il tema affrontato richiede una ricognizione ampia, che tenga conto delle istanze storico-culturali che hanno coinvolto e stimolato la ricerca artistica contemporanea. Dal punto di vista dell’Anatomia artistica, si vorrebbero trattare gli aspetti che riguardano i processi percettivi, emotivi e riflessivi del corpo/mente, dando particolare enfasi al tema dell’identità. L’attività di laboratorio è strettamente legata alle tematiche svolte nella lezione frontale. A un’iniziale serie di piccoli esercizi volti a stimolare nel discente una maggiore coscienza corporea e una maggiore consapevolezza della propria attività artistica, seguirà la realizzazione di un progetto. Ogni lezione si concluderà con un’attività seminariale sul lavoro svolto collettivamente. Anche questa fase è indirizzata a stimolare capacità critiche e autocritiche.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Esame I anno:
verifica delle conoscenze acquisite discussione sul lavoro individuale svolto
Esame II anno:
colloquio su due testi scelti all’interno della bibliografia data discussione sul lavoro svolto in aula discussione su un lavoro realizzato individualmente

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

La bibliografia generale verrà fornita alla presentazione dei corsi e potenziata con indicazioni specifiche lezione per lezione.

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

1st year
The objective of the course is to study the human body with the analytical and structural concepts of anatomy. Particular attention will be addressed to the systemic organization of the movement apparatus. This means that the bone-joint-muscle triad will be examined in depth especially through the practical exercise of drawing live models. The course will also offer opportunities for experimentation.
2nd year
The objective of the course is to provide students with a greater awareness of the body/mind theme as it was perceived by artistic spheres of the 1900’s. The course will also undertake a complete analysis of artistic procedures that have already been covered. We think that even though physiognomy and portraiture are problematic issues from a contemporary outlook, they can be reconsidered as possible midpoints of an artistic reflection on the ambivalence of the body/mind theme.