Teatro di Figura   

[eng]

Prof. Pini Claudio

Crediti formativi (ECTS Credits): 8

Livello (Level): Triennio (Bachelor)

Corso di riferimento (Departments): Scenografia (Set Design)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2014-2015

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):
La finalità del corso è di dare allo studente una panoramica sulle numerose tecniche espressive del teatro di figura, tecniche che negli ultimi anni, grazie alla continua ricerca operata in questo settore, si è arricchita notevolmente. Se infatti fino a non molti anni fa l'espressione "teatro di figura" coincideva con l'idea del teatro per ragazzi (evocando dunque subito la tecnica del teatro di burattini e di marionette), oggi non è certamente più così perché si può spaziare a "trecentosessanta gradi" sino ad arrivare agli "animatronici" per il cinema e il teatro passando dalla stop-motion fino ai puppet in gommapiuma.

Il Corso si prefigge di "recuperare" il percorso storico del Teatro di Figura dai teatrini giocattolo in carta in poi, di "creare", di conseguenza, un "nuovo percorso" attraverso nuovi allestimenti e ulteriori possibilità di realizzazione di spettacoli, che saranno modulati di anno in anno. Si potrà lavorare sui progetti didattici attivati dalle differenti scuole sviluppando su quegli le tecniche del Teatro di Figura oppure perseguire percorsi autonomi proposti dal docente. Un percorso di lavoro che vuole essere di stimolo alla curiosità e alla creatività. L'introduzione teorico-storica si renderà necessaria come premessa alle fasi del lavoro pratico, teso a fornire agli studenti strumenti per la realizzazione di uno spettacolo o di componenti di esso. Il corso sarà principalmente di tipo pratico-laboratoriale. Lo studente dovrà scegliere le tecniche conosciute durante le lezioni frontali per sviluppare il proprio lavoro.


CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):
Le lezioni teoriche approfondiranno l'evoluzione storico-artistica di alcuni aspetti del Teatro di Figura attraverso le attività di laboratorio, esamineranno le principali tecniche di rappresentazione degli spettacoli e la loro realizzazione. Le fasi di lavoro previste potrebbero comprendere:

• Studio di un'Avatar Iconico che rappresenti lo studente che lo disegna, persona al fine di identificare il carattere di un personaggio, con un turn-around delle tre viste: Frontale, Tre quarti, Posteriore.
• Studio di una prospettiva intuitiva per la realizzazione di uno spazio scenico.
• A seconda dei casi, e delle programmazioni annuali, uno o più pupazzi qui sotto indicati:
- Costruzione di un personaggio/automa.
- Realizzazione di un burattino.
- Realizzazione di una marionetta.
- Realizzazione di un pupazzo in gommapiuma.
- Realizzazione di un personaggio per la stop-motion

Opzionale:
- Realizzazione di un personaggio legato al lavoro che viene svolto presso le rispettive scuole o corsi con una tecnica a scelta dello studente.
Nel laboratorio, e a casa dello studente, verranno eseguiti, sulla base della conoscenza dei materiali di base e delle sue caratteristiche meccaniche, gli elaborati progettati.
Per avere un maggiore dettaglio degli argomenti che verranno svolti anno per anno si rimanda alla programmazione specifica dell'anno in corso che verrà fornita dal Docente nei primi giorni di corso.


TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):
Lezioni teoriche, Applicazioni pratiche (Theoretical Lessons, Practical Aplication)

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):
Lezioni frontali e applicazioni "laboratoriali" in aula. Il lavoro introdotto in aula dovrà, necessariamente, essere completato presso la sede dello studente. Il programma teorico, necessario per creare un sub-strato culturale nello studente, potrà essere tema d'esame.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):
L'esame consiste nella discussione degli elaborati di progetto sviluppati durante le esercitazioni di laboratorio e dai temi delle lezioni svolti durante l'anno. Per essere ammessi alla prova finale d'esame occorre aver frequentato il corso ed effettuato le revisioni con firma, degli elaborati. L'esame finale del corso consiste nella presentazione del lavoro completo comprendente:
• Si prevede la revisione in itinere del lavoro svolto che verrà tenuta in considerazione per essere ammessi all'esame congiuntamente alla valutazione delle presenze.
• Cartella contenente schizzi progettuali e/o disegni che illustrino l'iter progettuale, revisionati dal docente, con una o più foto dell'oggetto in questione.
• Realizzazione del/dei prototipi funzionanti o dei pupazzi.
• CD / DVD con le riproduzioni fotografiche "scansite" in formato *jpg 150 dpi.
In mancanza anche di uno solo di questi elaborati si consiglia di rivalutare la sessione d'esame.


BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):
- Dispense fornite dal docente.

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):
Course Objectives
The student will explore various expressive techniques related to puppetry – from marionettes to animatronics for movies and theatre, and also from "stop motion" to foam rubber puppets. Subject Matter Lectures – Studio activity for creating puppets.

Teaching Methods / Course Organization
Lectures and studio work. A theoretical and historical discussion of the subject will be a necessary introduction before the consequential phases of practical work. The introduction will supply students with information not only for the realization of puppets but also as a possible exam requirement.

Final Evaluation

Only the students who have attended the course assiduously will be allowed to take the final exam. The exam will be a discussion of the student's work in puppetry developed during the course.