Grafica     

[eng]

Prof. Olivotto Maurizio

Crediti formativi (ECTS Credits): 12

Livello (Level): Triennio (Bachelor)

Corso di riferimento (Departments): Grafica (Printmaking and the Graphic Arts)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2015-2016

Tipologia disciplina (Course Type): Teorico-pratica (Theoretical – Practical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Il raggiungimento di una capacità progettuale dell’ immagine attraverso lo studio del segno, della forma e della composizione è l’obiettivo principale di questo corso. Ampio spazio sarà dedicato al tema dell’illustrazione e all’ ideazione, progettazione e realizzazione di “ libri d’artista” (libri unici o stampati in un numero limitato di copie) . Particolare attenzione sarà rivolta all’analisi del segno in relazione alle finalità del suo utilizzo nell’ ambito del disegno. Inoltre, guardando e analizzando opere di artisti e illustratori, si cercherà di stimolare una visione più “allargata” nell’ambito dell’ illustrazione, cercando di evitare gli stereotipi e i le banalizzazioni delle immagini tanto diffusi nei libri illustrati che si trovano in commercio.
 

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

Il corso di GRAFICA, di durata triennale, prevede una particolare attenzione verso il libro, l’illustrazione e la stampa. Il nostro percorso partendo dall’ illustrazione, ci porta in seguito alla realizzazione di “libri d’artista” attraverso tecniche di stampa, monotipo, collage, disegno, fotografia, sia rapportandoci ad un testo, sia realizzando immagini aventi una loro autonomia narrativa. Parlando di LIBRI ILLUSTRATI, dobbiamo per forza rapportarci con l’ editoria per ragazzi che copre gran parte del mercato del settore. Inizialmente si fa riferimento a Leo Lionni, grande grafico e illustratore che con il suo libro PICCOLO GIALLO E PICCOLO BLU, dalle illustrazioni per nulla descrittive e molto “minimali”, lascia ampio spazio alla fantasia del giovane lettore. Altra figura di riferimento è Bruno Munari con i suoi PRE-LIBRI e LIBRI-ILLEGIBILI che, sebbene non siano “illustrati”, partono dall’idea che la comunicazione di informazioni e di sensazioni non si trasmette solo attraverso il testo o le immagini, ma anche con il tatto, con la forma, la trasparenza, il tipo di piegatura o rilegatura e in tanti altri modi. Tutto questo avviene soprattutto con i PRE-LIBRI, pensati e realizzati per bambini in età pre- scolare che, secondo l’intenzione dell’autore, imparano a conoscere e ad amare l’oggetto libro attraverso il gioco e giocando apprendono. Inoltre, abituati fin da bambini a non annoiarsi con i libri, molto probabilmente da adulti continueranno a leggerli. Parlando di LIBRI D’ARTISTA, si pone subito il problema della difficoltà di definirli o inserirli in una categoria artistica. Il libro d’artista può essere identificato con il libro oggetto, può essere stampato tipograficamente in un grande numero di copie o stampato a mano in tiratura limitata, può essere fotografico o in esemplare unico. Per quanto riguarda il nostro corso di GRAFICA pensiamo ad un contenitore che potrà avere forma di libro, di cartella, di scatola, o altro e rapportandosi con esso l’allievo dovrà ideare, progettare e realizzare un proprio elaborato partendo da un tema che gli verrà proposto. Le tecniche per la realizzazione del lavoro saranno finalizzate alle esigenze espressive dello studente e preventivamente concordate con il docente. Particolare interesse sarà dedicato alle tecniche incisorie di stampa e al monotipo.
 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche, Applicazioni pratiche (Theoretical Lessons, Practical Aplication)
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Il corso prevede: lezioni teoriche introduttive proposta di esercizi e temi su cui elaborare progetti attività di laboratorio revisioni settimanali degli elaborati.
 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Alla fine dell’anno lo studente dovrà presentare un brogliaccio con tutti gli schizzi e gli appunti realizzati nel corso del semestre che documentino il lavoro di progettazione svolto. Lo studente dovrà inoltre presentare una cartella con i lavori finiti e i libri realizzati sui temi proposti.
 

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

Obbligatori
-MUNARI B. DA COSA NASCE COSA LATERZA ED. ROMA
-STRAZZA G. IL GESTO E IL SEGNO SCHEIWILLER ED. MILANO
-ARNHEIM R. ARTE E PERCEZIONE VISIVA FELTRINELLI ED. MILANO
 
Facoltativi
-STEINBERG S. RIGA 24 MARCOS Y MARCOS ED. MILANO
-MARI E. 25 MODI PER PIANTARE UN CHIODO MONDADORI ED. MIILANO
-CALVINO I. LEZIONI AMERICANE MONDADORI ED. MILANO
-KLEE P. TEORIA DELLA FORMA E DELLA FIGURAZIONE vol. 1 – 2 MIMESIS ED. MILANO
-HARTILL-CLARKE COLLOGRAPHS AEC BLACK ED. LONDON
-ESPOSITO–HAYTER C. IL MONOTIPO SKIRA ED. MILANO
-RIVA R. TECNICHE INCISORIE SPERIMENTALI CENTRO INT. PER LA GRAFICA ED. VENEZIA
-CARTER–DIAZ THE ELEMENTS OF POP-UP LITTEL SIMON ED. NEW YORK
 

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

The objective of this triennial course is to explore the concepts of line, composition and form in order to hone the capabilities of students in the planning of an image. Particular attention will be given to illustration through the analysis of images created by artists and illustrators. Students will be encouraged to create work that avoids the stereotyped imagery frequently found in children’s illustrated books. Direct printing methods will be explored such as monotype and collograph techniques in order to create unique prints or unique artist books.