DESIGN

Prof. Alessandro Scilipoti

Il corso si svolge nel I semestre
 
Crediti formativi (ECTS Credits): 6
Livello (Level): TRIENNIO
Corso di riferimento (Departments): Decorazione
Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2016/2017 
Tipologia disciplina (Course Type): Teorico-pratica

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):
Gli obiettivi sono orientati a fornire le competenze necessarie e gli strumenti principali per la comprensione generale del concetto di design; questo verrà svolto attraverso l' interpretazione del valore del progetto come fondamento metodologico specifico della disciplina. La finalità è quella di sviluppare la capacità di lettura e di progettazione del prodotto di design, facendo riferimento al concetto di innovazione, necessario per la identificazione di nuove tipologie di beni e servizi utili al miglioramento della qualità della vita . In tale ottica ,comprendere i rapporti tra la forma ,la funzione e i processi produttivi in aderenza alla logica del progetto diversamente da quello dello stile. Rendere autonomo lo studente nel pensiero di elaborazione di un progetto in stretta connessione tra la fase creativa e quella di realizzazione del prodotto. Sviluppare la capacità di individuazione e risoluzione di un problema e di perseguire un obiettivo. L' approccio alla disciplina prevedere requisiti in ambito storico artistico contemporaneo ,di basi della impaginazione e di grafica vettoriale ,di disegno tecnico ,di capacità manuale di manipolazione di materiali, e di conoscere e seguire i fenomeni culturali e le principali tendenze contemporanee ( letteratura,cinema,video,danza ,performance multimediali...).

 

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):
Si interpretano le strategie necessarie per la pianificazione di un processo completo di progettazione di un prodotto ,indagando sugli elementi della comunicazione visiva( forma, colore, texture ,materiale ) ,della semiotica (significato/ significante), della struttura, morfologia, ergonomia, tipologia, uso e tecnologia, così come sulle necessità sociali, etiche, sul mercato e sulla ecosostenibilità. Si affrontano i sistemi e le tecniche principali di rappresentazione 2D e 3D.

 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):
Lezioni teoriche
Applicazioni pratiche

 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):
In ordine temporale:
- (A) lezioni teoriche sulla analisi ed interpretazione del prodotto industriale
- (S) lezioni teorico/pratiche rivolte alla ricerca dello scenario di progetto
- (C) Lezioni teorico/pratiche rivolte allo sviluppo del concept del prodotto da progettare
- (P) lezioni pratiche e laboratorio di sviluppo ed esecuzione del progetto

 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):
Per la parte teorica e di ricerca è prevista la realizzazione di un book digitale (PDF) in formato A4 contenete le parole chiave ,approfondimenti delle lezioni , ricerche di progetto e gli schizzi Per la parte progettuale è previsto una presentazione di n tre tavole in carta e in digitale (PDF) in formato A3 impaginato in orizzontale dove si dovrà comprendere ,attraverso un colloquio svolto in modo chiaro ed esaustivo, il processo e le motivazioni di progetto. La presentazione dovrà comprendere in modo conseguente le tre fasi descritte. completa la presentazione un modello fisico o virtuale del prodotto. Sarà valutata la capacità di comunicazione ,l'uso di terminologia appropriata, la coerenza metodologica e la presenza attiva alle lezioni svolte durante l'anno.
 
BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):
  • Bruno Munari : Da cosa nasce cosa - Laterza
  • Bruno Munari : design e comunicazione visiva - Laterza
  • Silvia Ferraris : vedere per progettare - Francoangeli
  • Mariella Ferrara: materiali e innovazioni nel design- Gangemi
  • Riccardo Falcinelli: guardare,pensare ,progettare ( neuro scienze per il design) - stampa alternativa e graffiti
  • Rob Thompson : il manuale per il design dei prodotti industriali - Zanichelli
  • Ezio Manzini, Carlo Vezzoli : lo sviluppo dei prodotti sostenibili - Maggioli