Disegno I e II            

Prof. Zunino Milena

Crediti formativi: 8 

Orario delle lezioni:  

Livello: Triennio 

Corso di riferimento: Pittura 

Anno Accademico: A.A. 2011-2012 

Tipologia disciplina: Teorico-pratica 

 

OBIETTIVI FORMATIVI:

DISEGNO I
L'apprendimento delle componenti fondamentali del disegno attraverso lo studio della figura umana ed esercitazioni a tema.
L'importanza del vedere: imparare a osservare scomporre e ricomporre attraverso lo sguardo dell'artista.
DISEGNO II
Obiettivo del corso sarà l'elaborazione creativa della figura ed elaborati vari  attraverso percorsi operativi diversi, individuati in base alla propria personalità artistica e ad esigenze di ricerca personali.
La finalità sarà dunque quella di permettere agli studenti di approfondire e sviluppare il disegno in base alla propria individualità, in modo che divenga uno strumento per lo sviluppo pittorico, ma che costituisca anche il risultato finale, con una propria autonomia, senza la necessità di essere tradotto in opera altra.
 

CONTENUTI E TEMATICHE:

DISEGNO I
Saranno introdotte le componenti principali del disegno: percezioni dei contorni, percezione della forma attraverso lo spazio negativo e le forme positive, ricerca dei rapporti e delle proporzioni attraverso l'unità di base, misurazione a vista nello spazio prospettico, il chiaroscuro, valori tonali, tratteggio e volume, studio delle proporzioni del ritratto, ambientazione della figura nello spazio.
Studio del modello vivente in diverse situazioni temporali: attraverso un'analisi estremamente rapida di pochi minuti utilizzando materiali indelebili quali la china, la biro, l'inchiostro o attraverso pose di quattro ore, circostanza in cui la posa del modello prenderà spunto da opere classiche.
Studio delle tecniche e terminologia del disegno.
DISEGNO II
Ogni tratto, linea, punto e forma del disegno traduce una visione interiore dell'artista; i diversi modi di vedere attraverso il linguaggio visivo prima di quello grafico.
Approfondimento delle varie tecniche con uno sguardo attento ai disegni degli artisti e ai modi stilistici e tecnici che li hanno contraddistinti.
Il disegno d'immaginazione, attraverso l'elaborazione casuale della macchia, prendendo in esame il pensiero e l'opera di Leonardo, Cozens e Pollock.
Particolare attenzione sarà riservata ai disegni degli artisti contemporanei, alle realtà espressive, agli eventi che promuovono tutto ciò che è disegno.
 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA:

Lezioni teoriche, Applicazioni pratiche, Progetti laboratoriali/Stage
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO:

Il corso di carattere teorico-pratico alternerà momenti di lezioni collettive a momenti di lezione individuali.La lezione verterà sullo studio della figura umana con la presenza di un modello/a vivente. Ci saranno inoltre diversi spazi temporali dedicati a esercitazioni, approfomdimenti, consultazione testi.
 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE:

Per sostenere l'esame finale, oltre alle tavole realizzate durante il semestre in aula verranno richiesti i seguenti elaborati:
DISEGNO I
- Studio e copia di un disegno di un Maestro dal Rinascimento al Novecento.
- Esecuzione dell'autoritratto.
DISEGNO 2
- Studio e copia di un disegno di un maestro dal Rinascimento all'Arte   Moderna.
- Successiva elaborazione personale della copia del Maestro.
- Traduzione grafica di un'opera pittorica.
- I disegni preparatori per i lavori pittorici relativi all'anno accademico in corso.
-Dalla casualità della macchia al disegno di immaginazione
oppure
- Elaborato a tecnica mista (matita, carboncino, inchiostro, collage, foglia oro...)
Il prodotto dei disegni dal vero e degli elaborati sopra citati sarà oggetto di verifiche e valutazioni, necessarie per l'ammissione all'esame finale.
 

BIBLIOGRAFIA:

Giuseppe Di Napoli, Disegnare e conoscere,  Edizioni Einaudi, Torino
Rudolf Arnheim, Arte e Percezione visiva, Edizioni Feltrinelli, Milano
John Berger, Sul disegnare, Edizioni libri Scheiwiller
Terisio Pignatti, "Il disegno da Altamira a Picasso, Edizioni Mondadori
F.N. Arnoldi-S.P. Valenti, Il disegno nella storia dell'arte italiana, Ed. Carrocci
A.A.V.V., I Maestri del disegno, Edizioni Lagos
Alberto Boatto, L'autoritratto moderno da Goya a Warhol
Francesca Alfano Miglietti, Identità Mutanti, Edizioni Mondadori
Teresa macrì, Il corpo postorganico, Edizioni Costa e Nolan