Anatomia artistica            

Prof. Pietrantonio Paolo Di

Crediti formativi: Primo anno 9 - Secondo anno 8

Orario delle lezioni:  

Livello: Triennio 

Corso di riferimento: Pittura 

Anno Accademico: A.A 2012-2013 

Tipologia disciplina: Teorico-pratica 

 

OBIETTIVI E FORMATIVI:

L'anatomia artistica è il luogo naturale in cui si realizza lo studio e la ricerca del rapporto sussistente tra l'opera d'arte e il corpo.
La rappresentazione del corpo ed il suo studio sono da sempre presenti nella ricerca aristica fino dalle più antiche tradizioni primordiali.
dietro al corpo e alla sua rappresentazione esiste una realtà interiore costituita da forme e gradi diversi di consapevolezza; per un artista il senso dello studio del corpo non può prescindere dalla conoscenza di questo aspetto e dal confrontarsi con esso.
Ne consegue uno studio del corpo non medico-scientifico finalizzato alla comprensione del funzionamento meccanico dell'essere umano, bensì nell'accezione specifica del termine "aristica", affrontiamo l'anatomia attraverso un metodo che si basa sulla nostra prerogativa di immergerci nello studio e nella ricerca mediante la pratica dell'osservazione attraverso il disegno. In questo modo si sollecita l'introspezione spostando la dominanza emisferica, sviluppando il nostro approccio alla conoscenza e all'apprendimento. Ciò permette di sviluppare una memoria visiva, una conoscenza, una consapevolezza del corpo che nasce dall'esperienza diretta non mediata dalla sfera razionale della mente.
Nelle varie forme espressive come la musica, la danza o il teatro, possiamo osservare l'immediata e intima connessione dell'espressione artistica con la percezione del corpo, l'interiorizzazione del gesto e la consapevolezza dello stato d'animo. Allo stesso modo possiamo riconoscere l'identico profondo legame in chi opera nell'ambito delle arti figurative, dove attraverso l'osservazione e il disegno si attinge ad una conoscenza diretta della corporeità, in modo funzionale al processo di interiorizzazione.

CONTENUTI E TEMATICHE:

Il corso prevede la realizzazione di tavole anatomiche anche con schizzi e disegni dal vero, oltre all'utilizzo del mezzo fotografico e video, al fine di conseguire la documentazione necessaria alla conoscenza e memorizzazione visiva del corpo umano.
La ricerca e la produzione del materiale documentativo costituisce la base del lavoro dello studente e si traduce nella realizzazione di opere grafiche sui temi del ritratto e del nudo, anche inseriti nei contesti dell'illustrazione editoriale e del fumetto.
L'attività del primo anno di corso è propedeutica nei confronti del progetto di lavoro da svolgersi durante il secondo anno, il quale si caratterizza per un maggiore impegno finalizzato all'acquisizione di competenze professionali specifiche.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA:

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO:

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE:

BIBLIOGRAFIA: