Tecniche dell'Incisione Calcografica I            

Prof. Franchini Monica

Crediti formativi: 8 

Orario delle lezioni:  

Livello: Triennio 

Corso di riferimento: Grafica 

Anno Accademico: A.A 2012-2013 

Tipologia disciplina: Teorico-pratica 

 

OBIETTIVI FORMATIVI:

Il corso laboratoriale Tecniche dell’Incisione Calcografica, rivolto agli studenti iscritti al primo anno, si inserisce nel quadro delle discipline caratterizzanti della Scuola di Grafica ed è finalizzato all'apprendimento di base di tutte le tecniche calcografiche ;l'insegnamento si propone di fornire adeguate conoscenze e metodologie operative nell’ambito della Calcografia Originale d’Arte, con attenzione alle multiformi espressioni che la materia sviluppa attraverso strumenti tradizionali, moderni e sperimentali.
Lo studente ,alla fine del corso ,dovrà dimostrare padronanza nell’utilizzo delle varie tecniche calcografiche,al fine di ottenere la più ampia libertà di espressione in risposta alla propria sensibilità, personalità,maturità e tipologia di ricerca.

CONTENUTI E TEMATICHE:

Approccio verso l’opera grafica originale e suoi significati con riferimento all’opera dei Grandi Maestri dell’Incisione;
Introduzione alle varie tecniche :maniera diretta, indiretta e sue varietà . –(riconoscere le varie risposte grafiche ottenute attraverso i multiformi linguaggi tradizionali e sperimentali).
Introduzione alla conoscenza dei mezzi e strumenti atti alla pratica della calcografia:i metalli ,le punte le vernici .
Procedimenti tecnico-pratici per la preparazione della matrice.
Studio del progetto –composizione -graffiatura della lastra, studio del segno tipologie di trama ecc.
La morsura: progettare la sequenza delle morsure e dominare il medium mordente.
La stampa : atto finale dell’operazione artistica;stampa come prova di stato (bon a tirer –conoscenza degli strumenti atti alla pratica della stampa calcografica.(inchiostri, tarlatane, ecc) Acquisizione dei vari metodi di stampa in relazione alle tecniche incisorie utilizzate.
Introduzione alla conoscenza delle molteplici varietà della carta da stampa (importanza di una scelta sapiente); metodi di bagnatura ed asciugatura della carta.
La firma sul foglio e la numerazione della stampa; la tiratura.
Presentazione delle stampe;come realizzare il passepartout, conoscenza dei vari tipi di cartoncino,preparazione della cartella,valorizzazione del proprio lavoro.
La disciplina preparatoria, la sapiente messa in pratica delle acquisizioni strumentali, la conoscenza del colore e delle innumerevoli soluzioni di stampa, la dilatazione del proprio tempo (non è prevista-in incisione-una risposta subitanea del gesto) rientrano nella sfera delle acquisizioni che ogni studente conserverà come bagaglio di conoscenze, a tesoro di quella tradizione senza tempo che supporta e affianca le nuove tecnologie della contemporaneità.
Esecuzione del progetto per la realizzazione di una calcografia a colori.
Scissione dei colori; espedienti tecnici per la realizzazione delle separazioni cromatiche.
Controstampa, uso e finalità.
Prove di colore.
Tecniche di stampa a colori sulla stessa matrice: “a la poupèe” ,con le mascherine ,introduzione al sistema Hayter.
Stampa alta e bassa a più colori.
Uso dei fondini tradizionali (Oxford, carta giapponese) e loro applicazione: preparazione delle colle, realizzazione di carte dipinte uso fondino, finto fondino ecc.
Metodi di stampa sperimentali a colori, con fondini, collage intarsi ecc.
Preparazione cartella scheda tecnica dell’opera.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA:

Lezioni teoriche , Applicazioni pratiche, Progetti laboratoriali/Stage.  

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO:

Durante il semestre si terranno colloqui e revisioni periodiche. Gli studenti avranno a disposizione, in aula, una dotazione libraria per la consultazione e, in sede di corso, saranno fornite dispense. Sono previste eventuali uscite didattiche .
Durante l’anno ,alcuni studenti selezionati potranno partecipare a mostre, progetti ,concorsi ecc.  

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE:

L’esame finale prevede la valutazione degli elaborati ,prodotti durante il corso, presentati ed argomentati dallo studente che, in questa sede, dovrà dimostrare, attraverso un colloquio, la qualità degli apprendimenti e la conoscenza dei fondamenti teorico/pratici relativi alla disciplina.

BIBLIOGRAFIA: