Teoria e pratica del disegno prospettico            

Prof. Recchia Anna Maria

Crediti formativi: 6 

Orario delle lezioni:  

Livello: Triennio 

Corso di riferimento: Scenografia 

Anno Accademico: A.A 2012-2013 

Tipologia disciplina: Teorico pratica 

 

OBIETTIVI FORMATIVI:

Il corso si propone di fornire le basi di un’adeguata preparazione tecnico/grafica, che permetta allo studente di approfondire la conoscenza dello spazio ed affrontare la restituzione scenica del bozzetto pittorico.

CONTENUTI E TEMATICHE:

La prospettiva costituisce un metodo grafico idoneo a rappresentare su di una superficie piana la profondità dello spazio. Il corso si dedica pertanto alla trattazione della prospettiva centrale, accidentale ed a quadro obliquo, nonché delle basi per la definizione delle ombre applicate alla prospettiva. Trattandosi di un corso legato alla Scuola di Scenografia, gli argomenti saranno orientati verso la “prospettiva scenica”.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA:

Le lezioni si articoleranno in lezioni teoriche ed esercitazioni grafiche, allo scopo di portare lo studente alla conoscenza del linguaggio idoneo per una corretta realizzazione prospettica.
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO:

Lezioni teoriche, Applicazioni pratiche. Le lezioni sono dedicate agli allievi del 1° ANNO delle Scuole di Scenografia e si effettueranno nel Primo semestre . Si avrà una parte teorica di spiegazione delle tavole da realizzare e successivamente si faranno elaborazioni grafiche ed esercitazioni in aula. Si raccomanda la presenza e la partecipazione alle revisioni periodiche che costituiscono parte integrante del corso.  

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE:

Verifica del percorso didattico con la presentazione degli elaborati realizzati durante l’anno .
 

BIBLIOGRAFIA:

BIBLIOGRAFIA