Sound Design            

Prof. Ligabue Marco

Crediti formativi: 4 

Orario delle lezioni:  

Livello: Biennio 

Corso di riferimento: Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi  

Anno Accademico: A.A. 2012-2013 

Tipologia disciplina: Teorico-pratica 

 

OBIETTIVI FORMATIVI:

Obiettivo del corso è quello di introdurre lo studente alle tematiche, problematiche e tecniche del sound design, termine applicabile in campo audio ad un vasto ambito disciplinare, con aspetti molteplici e specificità diverse sotto il profilo applicativo: dalla ‘scultura’ della microforma sonora, ossia l'utilizzo di tecniche di trattamento e trasformazione del suono, fino all'elaborazione della macroforma, la sua impostazione e gestione – anche in relazione ad altri mezzi espressivi, soprattutto quelli legati all'immagine nelle sue diverse accezioni. Obiettivo del corso è quello di introdurre lo studente alle tematiche, problematiche e tecniche del sound design, termine applicabile in campo audio ad un vasto ambito disciplinare, con aspetti molteplici e specificità diverse sotto il profilo applicativo: dalla ‘scultura’ della microforma sonora, ossia l'utilizzo di tecniche di trattamento e trasformazione del suono, fino all'elaborazione della macroforma, la sua impostazione e gestione – anche in relazione ad altri mezzi espressivi, soprattutto quelli legati all'immagine nelle sue diverse accezioni.

CONTENUTI E TEMATICHE:

Il corso presenta una parte introduttiva, corredata da esempi, atta a far conoscere gli aspetti e le applicazioni più significative nel settore; in tale contesto vengono prese in considerazione le specificità semantiche del suono a vari livelli e le sue potenzialità e possibilità in rapporto ad altri mezzi espressivi. Segue una parte teorica, riguardante le necessarie conoscenze e competenze relative al trattamento del segnale, e una parte pratica dedicata all’utilizzo delle tecnologie disponibili per la realizzazione del sound design ai suoi vari livelli, dalla microforma all’impostazione e gestione della macroforma sonora, per se e in relazione ai problemi di sincronia – sia sotto il profilo tecnico-tecnologico, sia sotto il profilo espressivo – con altri media.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA:

Lezioni teoriche, Applicazioni pratiche  

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO:

Le diverse fasi del corso sono tutte finalizzate alla realizzazione pratica di progetti proposti dagli studenti – concordati assieme al docente e in relazione anche ad altri insegnamenti del biennio di indirizzo – e mirano alla produzione di elaborati audiovideo originali da parte degli stessi, partendo da elementi/oggetti sonori propri, individuati in relazione al contenuto del video ed alle proprie necessità estetiche ed espressive. Gli eventi sonori vengono acquisiti attraverso diversi mezzi, elaborati, trattati, montati e mixati. Ad ogni incontro viene proposto un particolare compito da svolgere – individualmente o in gruppi di due, massimo tre – che sarà verificato nell’incontro successivo e applicato al progetto specifico.  

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE:

Esame, con presentazione e discussione del progetto audiovideo realizzato durante il corso, completo di tutti i materiali relativi alle sue diverse fasi di elaborazione.

BIBLIOGRAFIA:

Appunti del docente durante le lezioni del corso.
Da studiare obbligatoriamente.

V. Lombardo, A. Valle, Audio e multimedia, Milano, Apogeo, 2008.
Da studiare obbligatoriamente i capp. n.: 1, 2 , 4, 5, 6, 8, 9;
i restanti capitoli sono facoltativi.