Da Shakespeare al melodramma cinematografico

Corso di regia del prof. Stefano Socci. Dal 6 marzo al 12 giugno presso la Mediateca

SarĂ  dedicato alla drammaturgia teatrale e al melodramma cinematografico il corso di Regia del prof. Stefano Socci, che si terrĂ  dal 6 marzo al 12 giugno negli spazi della Mediateca Toscana (via San Gallo 25).

La prima parte del corso riguarderà lo spazio teatrale e i drammaturghi di quel fortunato periodo del teatro inglese che, per convenzione, viene definito “elisabettiano” (1558-1642). Si analizzeranno la trama, i personaggi e la struttura di sei opere di William Shakespeare: Riccardo III, Tito Andronico, Romeo e Giulietta, Amleto, Otello, Macbeth. Di queste opere verranno offerti esempi prevalentemente tratti da versioni cinematografiche, riflettendo sui modi in cui registi diversi affrontano lo stesso testo.

La seconda parte del corso, invece, si concentrerà sul melodramma cinematografico, un “genere” di esplicita derivazione teatrale: dopo una riflessione sul suo percorso storico-stilistico, si analizzeranno la trama, i personaggi e la struttura di sei film: Via col vento, Casco d’oro, Senso, Le lacrime amare di Petra von Kant, Le onde del destino, In the Mood for Love.

La prima lezione è prevista per il 6 marzo, le successive ogni lunedì, fino al 12 giugno, dalle 14.30 alle 18.30.

Letto 333 volte