Gli artisti del 59 Rivoli in mostra in Accademia

Esposizione fino al 15 giugno in Aula Ghiberti

Dal 1 al 15 giugno l'Accademia di Belle Arti di Firenze mette in mostra gli artisti del 59 Rivoli, realtà singolare e affermata del panorama artistico culturale parigino, con Rue de Rivoli 59, 5 piani di anarchia creativa, a cura dei docenti Carlo Pizzichini, Paola Bitelli e Davide Tito.

Nata da una visita agli atelier del noto aftersquat francese, la mostra Rue de Rivoli 59, 5 piani di anarchia creativa si pone anche come un momento di scambio, infatti il prossimo ottobre saranno alcuni studenti di Pittura dell'Accademia ad essere ospitati per una mostra nella Galleria della realtà parigina.

Il 59 Rivoli é un grande edificio situato in pieno centro storico della città di Parigi tra il Louvre e il Centre Pompidou, al numero 59 di rue de Rivoli. La comunità è stata fondata nel 1999 in seguito ad un'occupazione di 3 artisti Parigini, Kalex , Bruno e Gaspard e oggi rappresenta uno dei principali centri d'arte contemporanea della città, composto da 30 atelier dislocati su 5 piani di un immobile, dove 30 artisti di diversa nazionalità lavorano ogni giorno.

Il 59 Rivoli è, inoltre, un'Associazione indipendente e gestita dagli artisti in residenza. L'edifico si affaccia con la propria galleria su Rue de Rivoli e gli studi sono aperti al pubblico sei giorni su sette con centinaia di visite al giorno.
Oltre ad accogliere artisti "in residenza" provenienti da tutti i Paesi, il 59 Rivoli organizza ogni anno e per tutto l'anno, festival, concerti gratuiti ed eventi artistici in collaborazione con altri noti centri culturali della capitale francese e di tutto il mondo.
Il 59 Rivoli rappresenta ancora oggi un luogo unico nel suo genere, libero e sempre aperto alle nuove sperimentazioni artistiche.

Presentazione di "Rue de Rivoli 59, 5 piani di anarchia creativa" il 1 Giugno 2017 - ore 11.00 - aula del Cenacolo alla presenza del Consule Honoraire de France à Florence Isabelle Mallez

Inaugurazione il 1 giugno alle ore 17.00 in aula Ghiberti

Visite dal 1 al 15 Giugno 2017,  ore 10.00-18.00

Letto 986 volte