halftime/doubletime, incontri con l'arte contemporanea

Primo incontro il 3 maggio. Aula A13 ore 15

Il Biennio di Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi, il Triennio di Decorazione e Scultura dell'Accademia di Belle Arti di Firenze presentano: halftime/doubletime un ciclo di quattro incontri con il mondo dell'arte contemporanea a cura di Pantani-Surace.

Il primo incontro mercoledì 3 maggio 2017 ospiterà il critico d'arte e curatore indipendente Lorenzo Bruni.
Mercoledì 10 maggio 2017 sarà la volta dell'artista Mario Airò.
Mercoledì 17 maggio 2017, Museo d'Inverno Siena, ideato e diretto da Francesco Carone e Eugenia Vanni.
L'ultimo incontro sarà di Martedì 23 maggio con l'artista Marcello Maloberti.

Tutti gli appuntamenti si terranno nell'aula A13 a partire dalle ore 15.00.

Il progetto halftime/doubletime, nasce nel 2012 come ciclo d'incontri, all'insegna del confronto e dello scambio, fra realtà consolidate e mature alla ricerca di strumenti per un'interfaccia chiaro con il mondo dell'arte.Attento alle linee diverse di ricerca e alle dinamiche del mondo dell'arte che vanno dal mercato, agli spazi autogestiti, al rapporto con le istituzioni, al collezionismo e alle gallerie. halftime/doubletime ha avuto come ospiti negli scorsi anni: Michelangelo Consani, Luigi Presicce, Liliana Moro, Ilaria Gianni (Nomas Foundation), Francesco Carone, Yuchi Ichihashi, Egle Prati (Talkingart), Francesca Banchelli, Madeinfilandia (Loredana Longo, Pietro Gaglianò e Elena El Asmar), Daniela De Lorenzo, Pier Luigi Tazzi, Gino Pisapia, Jacopo Miliani. Alfredo Pirri, Luca Pozzi, Valentina Valentini e Christiane Löhr.

Gli appuntamenti di halftime/doubletime seguono la linea già tracciata e sperimentata da Giovanni Surace dal 2006 al 2011, che in quel periodo ne gettò le basi organizzando incontri con: Pietro Gaglianò, Ilaria Mariotti, Enrico Vezzi, Giovanni Ozzola, Emanuele Becheri, Luca Bertolo, Gaia Pasi, Giacomo Costa, Lorenzo Bruni, Alba Braza Bolis, Kinkaleri, Liquid Cat, Chiara Camoni, Cristiana Palandri, Letizia Renzini, Arabella Natalini, Gino Pisapia, Olga Pavlenko, Lelio Aiello, Franco Menicagli, Paolo Meoni e Christiane Löhr

Letto 438 volte