L'Accademia firma una convenzione con Artex

In programmazione stage e tirocini per gli studenti e un Master in Design artigianale

È stata presentata oggi in Accademia la convenzione stipulata con Artex, Centro per l'Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana. L'accordo, firmato da Luciano Modica Presidente dell'Accademia di Belle Arti di Firenze e da Alessandro Sorani Presidente di Artex, ufficializza una collaborazione più che decennale fra le due istituzioni. Si consolidano e si aprono così nuove prospettive formative e occupazionali per gli studenti della storica istituzione di formazione artistica fiorentina, che si offre come promotore della formazione degli artisti-artigiani del domani anche attraverso l'istituzione di un master in Design Artigianale. Si tratta di un percorso di studi professionalizzante, post-Diploma accademico, che una volta attivato sarà in grado di fornire agli studenti metodi di progettazione creativa e conoscenze tecnologiche necessarie per la produzione di manufatti artigianali anche attraverso l'utilizzo dei nuovi strumenti digitali.

Il primo atto della convenzione prevede la partecipazione dell'Accademia alla XIII edizione di Scenari di Innovazione, il progetto promosso dalla Regione Toscana e realizzato da Artex in collaborazione con CNA Toscana e Confartigianato Imprese Toscana con l'obiettivo di promuovere l'innovazione attraverso nuove forze creative nelle imprese del settore artistico e tradizionale.

In questo contesto saranno realizzati dei seminari rivolti agli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, con l'obiettivo di approfondire le conoscenze sulle tecniche di digital manufacturing (lavorazioni a pantografo, scansione e stampa 3D e altre tipologie di produzione avanzata), occasioni di apprendimento finalizzati all'accelerazione nei processi di produzione e allo sviluppo di idee capaci di coniugare tecnologie digitali a materiali tradizionali per la progettazione di prodotti e collezioni innovative per le aziende dell'artigianato artistico toscano.

Al fine di favorire l'avvicinamento e la conoscenza tra formazione e il mondo produttivo, poi, l'Accademia e Artex si impegneranno nel tracciare percorsi di tirocinio, finalizzati alla conoscenza, promozione e innovazione dell'artigianato artistico toscano.

In foto: il prof. Alessandro Scilipoti, il presidente dell'Accademia Luciano Modica, il presidente di Artex Alessandro Sorani, il direttore dell'Accademia Eugenio Cecioni, Sabrina Sguanci (ricerca e innovazione, Artex), il prof. Edoardo Malagigi

IMG 5704

Letto 1182 volte