Guida Cecilia

Prof.ssa Cecilia Guida    

 

recapito: via Rosolino Pilo, 12 I piano 20129 Milano

e-mail:  ceciliaguida2@gmail.com

link: http://iulm.academia.edu/ceciliaguida 

qualifica: Docente a contratto

 

corsi 2016-2017:

 

corsi 2015-2016:

 


corsi 2014-2015:

 

corsi 2013-2014:

 

corsi 2012-2013:

 

PROFILO BIOGRAFICO
Direttrice dell'Ufficio Educazione della Fondazione Michelangelo Pistoletto-Cittadellarte di Biella. Dottore in Comunicazione e Nuove Tecnologie dell'Arte (Università IULM di Milano, 2011). Si occupa delle relazioni tra pratiche artistiche partecipative, nuove tecnologie e spazio pubblico contemporaneo. Docente di Analisi dei Processi Comunicativi all'Accademia di Belle Arti di Firenze. Ha insegnato Storia dell'Arte Contemporanea all'Accademia di Belle Arti de l'Aquila (2011-2014), allo IUAV di Venezia/Treviso (2008-2009) e all'Accademia di Belle Arti di Roma (2004-2007). Nel 2010 è stata ricercatrice presso l'Institute of Network Cultures-INC (diretto da Geert Lovink) di Amsterdam. Dal 2011 è membro del Comitato Scientifico di 'Vessel Contemporary Art Space' di Bari, collaboratrice del network per l'arte contemporanea 'UnDo.Net', curatrice di '2Video-Rassegna Trasversale di Video d'Artista' e dell'archivio online di sound e video arte 'Art Hub' (www.arthub.it). Scrive per riviste di settore.

Curatrice di: Aprés le diner sur l'herbe (Villa dei Quintili, Rome, 2007), Menu (con Cesare Pietroiusti e Lorenzo Giusti, Spaziorazmataz, Prato, 2007), Fuori contesto (con Daria Filardo e Gino Gianuizzi, varie sedi, 2008), Datti tempo/Take Your Time (neon>campobase, Bologna, 2009 e Tank Space for Performing and Visual Arts, New York, 2009), Archive of Forgotten Ideas (Fondazione Pistoletto-Cittadellarte, Biella, 2009-2012, pubblicato con A certain number of books, 2013), La curiosità è un tappeto volante (Villa Serena, Bologna, 2011), The Guest Room (con Anna Franceschini e Davide Savorani, Kunsthuis Syb, Beetsterzwaag, Paesi Bassi, 2011), cartabianca_milano (con Francesca Guerisoli e Gabi Scardi, Museo Villa Croce, Genova, 2012), Mapping-Relazionale (Cecilia-Centro per la creatività, Potenza, 2012), ARTInRETI. Pratiche artistiche e trasformazione urbana in Piemonte (Fondazione Michelangelo Pistoletto-Cittadellarte, Biella, 2012 e 2013), Facciamo il punto?... (con Alessandro Di Pietro, spazio Riss(e), Varese, 2013); C'è una piccola radice, che se la masticate, vi spuntano le ali immediatamente (MAC-Museo Arte Contemporanea, Lissone, 2013).

PUBBLICAZIONI
Curatrice e traduttrice dell'edizione italiana di Artificial Hells. Participatory art and the politics of spectatorship/Inferni Artificiali. La politica della spettatorialità nell'arte partecipativa di Claire Bishop (Verso, 2012), con postfazione, Roma, Luca Sossella Editore, novembre 2014; autrice di Spatial Practices. Funzione pubblica e politica dell'arte nella società delle reti (Franco Angeli, 2012); curatrice di Archive of Forgotten Ideas (A certain number of books ed., 2013); autrice di "L'arte nell'epoca dei media digitali", in I media che mediano/Parole che restano, a cura di Borrelli, D. e Gavrila, M. (Franco Angeli, 2013); autrice dell'intervista "Conversazione sull'archivio nell'epoca di Google con gli artisti Gea Casolaro e Nicola Nunziata", in Archive Tellers, a cura del Master in Curatore Museale e di Eventi dello IED (in occasione della mostra omonima al MAXXI B.A.S.E., Roma, gennaio-febbraio 2013); autrice dell'intervista "Youtube as a Subject" (intervista all'artista Constant Dullaart), in Video Vortex#2. Responses to Youtube, edited by Lovink, G. and Somers Miles, R. (INC Publishing, Amsterdam, 2011); autrice di "Rovine, scarti, memorie. L'uso nell'arte contemporanea", in Rovine future. Resti e rifiuti come depositi del possibile, a cura di Borrelli, D. e Di Cori, P. (Lampi di Stampa, 2010).