[eng]

Prof. Tozzi Tommaso

Crediti formativi (ECTS Credits): 6

Livello (Level): Biennio (Master) 

Corso di riferimento (Departments): Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi (Visual Arts and Avant Garde Expression)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2014-2015 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorico-pratica (Theoretical – Practical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Far conoscere allo studente la logica, gli incroci, la continuità, così come le differenze o le fratture tra i percorsi di sviluppo di alcuni movimenti artistici ed underground del XX secolo e i principi teorici alla base dell’idea generale di Net Art, definendo le diverse possibilità d’uso del mezzo tecnologico.
Fornire allo studente la conoscenza delle principali caratteristiche della Net Art, quali fossero gli obiettivi delle principali pratiche, quali le correnti (dall’arte telematica, all’ascii art, al cyberpunk, all’hacker art, all’hacktivism, all’arte delle comunità virtuali, alla software art, alla net.art, alla database art, al social tagging, ecc.), quali i soggetti che le realizzavano, in quali luoghi e cosa potesse essere considerato opera d’arte. Fornire allo studente i fondamenti teorici e storici per l'analisi di alcune delle caratteristiche della Net Art: il decentramento, l'autodeterminazione, l'immaterialità, l'indeterminazione, il divenire, l'interdisciplinareità, la ricombinazione, la critica, il fare network, l'interazione, la cooperazione, l'accessibilità, la distribuzione e la conservazione. Lo studente approfondisce il settore dell'Augmented Reality e dell'Augmented Art.
Il corso si pone l'obiettivo di aiutare lo studente a individuare nell'arte del bene comune uno dei principali percorsi di sviluppo dell'arte delle nuove tecnologie della comunicazione.
 

CONTENUTI E TEMATICHE:

L'arte del BENE COMUNE nelle nuove tecnologie della comunicazione

Introduzione al corso. Spiegazione dei progetti per le esercitazioni obbligatorie e facoltative.
Storia e caratteristiche della comunicazione. Dall'oralità ai mezzi di comunicazione di massa. Dai mass media ai new media.
La comunicazione mediata dal computer. L'identità in rete e le comunità virtuali. I nuovi movimenti della società in rete. Dal software libero alla libera conoscenza.
Arte e media. Sperimentazione, interazione, partecipazione, antagonismo e networking.
Cronistoria dalle avanguardie storiche alla Net Art. L'influenza delle avanguardie storiche sulle culture digitali. Esperienze artistiche negli anni Quaranta-Cinquanta e connessioni con le arti digitali. Esperienze artistiche negli anni Sessanta e connessioni con le arti digitali. Sviluppo delle culture artistiche elettroniche e digitali dagli anni Cinquanta agli anni Settanta. Videoarte e videoattivismo. Esperienze artistiche negli anni Settanta e arti digitali. Arte di strada, graffiti e nascita delle reti telematiche antagoniste negli anni Ottanta. Lo sviluppo dell'arte telematica dagli anni Ottanta alla prima metà degli anni Novanta. Dagli anni Novanta ad oggi: la Net Art tra overground e underground. Augmented Reality e Augmented Art.
Arte della memoria. Archiviazione e conservazione dell'opera d'arte digitale.
Approfondimenti su alcune nuove tecnologie dell'arte: Content Management System (CMS), RFID, QR Code e Augmented Reality.
 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche, Applicazioni pratiche (Theoretical Lessons, Practical Aplication)
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Il corso è organizzato in:
A) una serie di lezioni frontali di tipo teorico-pratico obbligatorie per lo studente.
B) una serie di lezioni frontali non obbligatorie per lo studente all'interno delle quali si effettua il ricevimento studenti, la ricerca e approfondimento di argomenti e tecniche introdotte nelle lezioni obbligatorie, la verifica delle esercitazioni svolte e lo sviluppo delle tesi.

ESERCITAZIONE OBBLIGATORIA
Lo studente concorda con il docente entro il 17 aprile una tra le seguenti esercitazioni:
A) Lo studente realizza una ricerca su un soggetto assegnato dal docente ad inizio corso e la inserisce online su Edueda – The Educational Encyclopedia of Digital Arts ( www.edueda.net ) seguendo le indicazioni fornite dal docente durante il corso.
B) Lo studente realizza una sua installazione multimediale sul tema del bene comune, concordandone il progetto e la realizzazione con il docente e utilizzando le tecnologie RFID, QR Code, Augmented Reality e/o la stampa 3D.
C) a gruppi di due studenti realizzare un DVD video di una delle conferenze del ciclo di incontri ARTE, MEDIA E LIBERAZIONE, inserendovi il file audio migliore, e fare sbobinatura letterale su file di testo degli interventi della suddetta conferenza.
D) realizzare un file KML, predisposto per geolocalizzazione in augmented reality e contenente tutte le voci di Edueda che sono state marcate con latitudine e longitudine (circa 260).
 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

L’esame si svolge in forma orale. La verifica dell'esercitazione è svolta durante l'orario delle lezioni.
 

BIBLIOGRAFIA:

Testi d'esame (obbligatori):
 
Dei seguenti due testi lo studente studia solo le pagine indicate a fianco:
- Communication Strategies Lab (a cura di), Realtà aumentate – Esperienze, strategie e contenuti per l'Augmented Reality, Apogeo, Milano, 2012 (solo da pag. 1 a pag. 164).
- Tozzi Tommaso (a cura di), Arte di opposizione. stili di vita, situazioni e documenti degli anni ottanta, Shake Edizioni Underground, Milano, 2008 (solo da pag. 249 a pag. 286).
 
Oltre ai suddetti due testi lo studente studia un libro a scelta tra i seguenti:
- Guida Cecilia, Spatial Practices – Funzione pubblica e politica dell'arte nella società delle reti, Franco Angeli, Milano, 2012.
- M. Deseriis, G. Marano, Net.art. L’arte della connessione, Shake Edizioni Underground, Milano, 2003.

Letture consigliate(non obbligatorie):
- T. Bazzichelli, Networking. La rete come arte, Costa & Nolan, Roma, 2006.
- R. Greene, Internet Art, Thames & Hudson, Londra, 2004.
- C. Paul, Digital art, Thames & Hudson, Londra, 2003.
- L. Taiuti, Multimedia. L’incrocio dei linguaggi comunicativi, Meltemi Melusine, Roma, 2005.
- A. Balzola, A. Monteverdi (a cura di), Le arti multimediali digitali, Garzanti, Milano, 2004.
- A. Chandler, N. Neumark, At a distance – Precursor to Art and Activism on the Internet, Cambridge, London, The MIT Press.
- M. Tribe, R. Jana, New Media Art, Taschen, 2007.
- NGN, Mela marcia, Agenzia X, Milano, 2010.
- T. Tozzi, A. Di Corinto, Hacktivism. La libertà nelle maglie della rete, ManifestoLibri, Roma, 2002, Disponibile anche in internet all’indirizzo http://www.hackerart.org/storia/hacktivism.htm
- R. “Valvola” Scelsi (a cura di), Cyberpunk. Antologia di scritti politici, Shake Edizioni Underground, Milano, 1990.
- S. Home, Assalto alla cultura. Le nuove avanguardie artistiche: lettrismo, situazionismo, Fluxus, mail art, Shake Edizioni, Milano, 2010

 

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

Course Objectives
Students will understand the general idea of Net Art starting from a study of its logic, continuity, and intersection of  trends, as well as the differences between basic theory and the development of some artistic and underground movements of the 20th century with an explanation of the diverse possibilities of this technological means.  Students will be provided with knowledge regarding the principal characteristics of Net Art - its principal practical objectives; its trends (art telematics/ ascii art/ cyberpunk/ hacker art/ hacktivism/ virtual communities/ software art/ net art/ database art/ social tagging, etc.); the people who create net art; where it is created; and what can be considered art. The student will study in depth the sectors of Augmented Reality and Augmented Art.
The course objective is to help students to recognize "art of the common good" as one of the principal paths in the development of New Media Art.