Nerbano Mara

 Prof.ssa Mara Nerbano   

qualifica: Docente di I fascia
orario di ricevimento a.a. 2017/2018: giovedì, 14-18 (o su appuntamento)

 

corsi 2017-2018:
 
corsi 2015-2016:
 
corsi 2014-2015:

 

PROFILO BIOGRAFICO

Mara Nerbano è laureata in Problemi di storiografia dello spettacolo e dottore di ricerca in Discipline dello spettacolo. E' stata borsista post-dottorato all'Università di Torino e borsista di ricerca della "Fondazione Teatro Stabile dell'Umbria". Già docente a contratto nelle Università di Cassino e di Chieti-Pescara, ha insegnato Storia dello spettacolo e Pratica e cultura dello spettacolo all'Accademia di Belle Arti di Carrara, ed è attualmente docente di Storia dello spettacolo all'Accademia di Belle Arti di Firenze. Abilitata come professore universitario di II fascia per il settore scientifico-disciplinare 10-C1 Teatro, Musica, Cinema, Televisione e Media Audiovisivi, si è occupata principalmente di teatro medievale, di storiografia dello spettacolo e di riletture novecentesche della spettacolarità medievale. Ha pubblicato contributi in riviste di settore italiane e straniere ("Teatro e Storia", "Culture Teatrali", "Medioevo e Rinascimento", "European Medieval Drama", "Ariel", "Antropologia e Teatro", "Quaderni d'Italianistica", "Critica d'arte"). Ha partecipato a numerosi convegni internazionali, e ha tenuto seminari e conferenze nelle università di Bologna, Torino, Tenerife, Siviglia, alla Universidad Politecnica di Valencia, alla Universidad Complutense di Madrid, alla Escuela Oficial de Idiomas di Bilbao e alla École supérieure des beaux-arts de Nîmes. E' autrice della monografia Il teatro della devozione: Confraternite e spettacolo nell'Umbria medievale (Perugia, 2006) e curatrice del numero monografico dei Quaderni del Centro di Documentazione sul Movimento dei Disciplinati su Teatro arte e cultura materiale presso i disciplinati umbri: Inventari inediti dell'archivio del Pio Sodalizio Braccio Fortebracci (Perugia, 2014). Nel 1992 ha ottenuto il premio "Ludovico Zorzi" per la sua tesi di laurea Il laudario di Orvieto. E' socio corrispondente della Deputazione di Storia Patria per l'Umbria e membro della Consulta Universitaria del Teatro.

PUBBLICAZIONI

· Spazialità drammatica e spazialità reale nel laudario di Orvieto, in "Medioevo e Rinascimento", vol. VI/n.s. III, 1992, pp. 1-21.

· Il laudario di Orvieto. Spazialità drammatica, spazialità reale e contesto figurativo, in "Teatro e Storia", vol. 15, 1993, pp. 251-277

· Cultura materiale nel teatro delle confraternite umbre, in "Teatro e Storia", vol. 19, 1997, pp. 293-346.

· La storia di S. Alessio nel teatro agiografico fiorentino, in Martiri e santi in scena, a cura di Federico Doglio e Maria Chiabò, Roma, Edizioni Torre d'Orfeo, 2000, pp. 103-122.

· Funus in Perusio. Arte, drammaturgia e devozioni in tempo di peste, in "Teatro e Storia", n.s., vol. 22, 2000, pp. 163-212.

· La lezione di Fabrizio Cruciani. Pedagogia, metodo, epistemologia, in Storia e storiografia del teatro, oggi. Per Fabrizio Cruciani, numero monografico di "Culture Teatrali", n.7/8, autunno 2002-primavera 2003, pp. 35-42.

· Storiografia del teatro tra presente e futuro, in "Ariel. Quadrimestrale di drammaturgia dell'Istituto di Studi Pirandelliani e sul Teatro Italiano Contemporaneo", n. 1, gennaio-aprile 2003 pp. 17-26.

· Play and Record. Ser Tommaso di Silvestro and the Theatre of Medieval and Early Modern Orvieto (trad. ingl. di Nerida Newbigin), in "European Medieval Drama", vol. 8, 2004, pp. 129-174.

· "Levate gl'ochie e resguardate". La drammaturgia della Passione tra meditazione e pratiche sceniche, in "Annali dell'Università di Ferrara. Sezione Storia", vol. 2, 2005, pp. 13-48.

· Il teatro della devozione. Confraternite e spettacolo nell'Umbria medievale. Perugia, Morlacchi, 2006; II ed. 2007.

· I disciplinati di Assisi e il teatro, in "Bollettino della Deputazione di Storia Patria per l'Umbria", vol. 103, 2006, pp. 313-404.

· Umorismo macabro nei contrasti del vivo e del morto. Da Iacopone ai culti confraternali, in Umor nero. Astuzia e sarcasmo nei testi comici popolareschi dell'Europa tardomedievale, a cura di Federico Doglio e Maria Chiabò, Roma, Edizioni Torre d'Orfeo, 2008, pp. 97-136.

· Recensione a: Cristina Valenti, Storia del Living Theatre. Conversazioni con Judith Malina, Pisa, Titivillus, 2008: in "Critica d'Arte", n. 39-40, 2009, pp. 159-160.

· Le devozioni umbre. Testimonianze e prospettive di ricerca dal Medioevo al Barocco, in Sacre rappresentazioni. Arte, Etica, Vangelo delle Comunità, s.n.t. [2010], pp. 51-65.

· Confraternite disciplinate e spazi della devozione, in Brotherood and Boundaries/Fraternità e Barriere, a cura di Adriano Prosperi, Nicholas Terpstra, Stefania Pastore, Pisa, Edizioni della Normale, 2011, pp. 31-49.

· "Et questa è la storia et la festa". Il festival orvietano del 1508 e la microsocietà del Capitolo della Cattedrale, in "Quaderni d'Italianistica", vol. 32, 2011, pp. 101-120.

· I teatri dell'estasi. Lavoro su di sé e performance nelle Vitae delle bizzoche, in Nel chiostro. Atti, contributi, emozioni, Siena, Betti Editrice, 2011, pp. 19-38.

· Percorsi di confine: i teatri dell'estasi. Lavoro su di sé e performance nelle Vitae delle bizzoche, in "Teatro e Storia", n.s., vol. 33, 2012, pp. 139-164.

· Teatro, arte e cultura materiale presso i disciplinati umbri. Inventari inediti dell'Archivio del Pio Sodalizio Braccio Fortebraccio di Perugia, numero monografico della rivista "Quaderni del Centro di Ricerca e di Studio sul Movimento dei Disciplinati", n. 24, 2014.

· Il medioevo di Silvio d'Amico. Intorno al Mistero della Natività, Passione e Resurrezione di Nostro Signore, in "Studi d'Italianistica nell'Africa australe/ Italian Studies in Southern Africa", vol. 28, n. 2, luglio-dicembre 2015, pp. 143-159.

· Le devozioni della Settimana Santa. Dalla formazione del repertorio testuale al teatro materiale, in La scena materiale. Oggetti e pratiche della rappresentazione nel teatro medievale, a cura di Tiziano Pacchiarotti, Alessandria, Edizioni dell'Orso, 2015, pp. 263-318

· Estasi, performance e ricreazione del corpo nell'esperienza delle "sante vive": Il caso di Lucia Brocadelli da Narni, in "Annali online dell'Università di Ferrara. Sezione di Lettere", vol. 9, n. 2, 2015, pp. 77-107, http://annali.unife.it/lettere/article/view/1131.

· Recensione a: Ludwik Flaszen, Grotowski & Company. Sorgenti e variazioni, a cura di Franco Perrelli, Bari, Edizioni di Pagina, 2014; in "Antropologia e Teatro", n. 7, 2016, https://antropologiaeteatro.unibo.it/article/view/6058/5824

· Recensione a: Gabriele Vacis, Awareness. Dieci giorni con Jerzy Grotowski, Roma, Bulzoni, 2014; in "Antropologia e Teatro", n. 7, 2016, https://antropologiaeteatro.unibo.it/article/view/6059/5825.