Parisi Paolo

 Prof. Paolo Parisi 

e-mailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." data-scaytid="2">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">

qualifica: docente di I fascia

Orario di ricevimento a.a 2018/2019: il lunedĂŹ dalle 15.00 alle 19.00
 
corsi 2018-2019:
 
corsi 2017-2018:
 
corsi 2016-2017:
 
corsi 2015-2016:
 
corsi 2014-2015:
 
 
corsi 2013-2014:
 
corsi 2012-2013:
 
corsi 2011-2012:

 

PROFILO BIOGRAFICO

Paolo Parisi, Catania (1965), vive e lavora a Firenze.
L'esperienza dell'arte come pratica cognitiva e la variazione della percezione, legata al cambiamento del proprio punto di vista, sono aspetti fondamentali della sua opera. Sin dagli esordi la sua ricerca appare incentrata sulla trasformazione in immagine artistica di un assunto iniziale non arbitrario, in quanto volutamente recepito attraverso strumenti che escludono l'interferenza del dato psicologico quali: la cartografia, il rilievo architettonico e l'ottica fotografica. Le opere, frutto di un processo di stratificazione di modalità manuali e industriali, di tecniche e materiali legati alla tradizione dell'arte in dialogo con modalità espressive provenienti da altri ambiti (l'architettura, il graphic design, le tecniche di stampa, la musica), diventano dei dispositivi che propongono una dimensione fisica dell'esperienza artistica e, in particolare, della pittura: la sua essenza e la sua tautologia. Dal 1993 affianca l'attività artistica a quella didattica, presso le Accademie di Belle Arti e attraverso numerose conferenze, workshop e lectures tenute in tutto il mondo. Questo interesse per la trasmissione di un'esperienza condivisa dell'arte si manifesta anche attraverso la partecipazione alla fondazione dello spazio no-profit Base / Progetti per l'arte di Firenze, che propone, sin dall'inizio della sua attività, una riflessione sul ruolo dell'arte contemporanea nella società attuale e sulle modalità di autodeterminazione aldilà delle coercizioni imposte dal mercato dell'arte e dal suo sistema. La sua opera, esposta regolarmente dal 1994, è presente nelle collezioni di numerose istituzioni, pubbliche e private, in Italia e all'estero tra cui: Fondazione Brodbeck, Catania; Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci, Prato; Cantiere d'arte Alberto Moretti, Carmignano; Städtische Galerie im Lenbachhaus und Kunstbau, Mßnchen; Città della Scienza, Catania; Museo Riso, Palermo; Museo Novecento, Firenze.

 

BIBLIOGRAFIA SELEZIONATA

• AA.VV., "M U S E O", con testi di Paolo Parisi, Marco Senaldi, Stefania Rispoli, giornale del Museo Novecento, Firenze, n° 2, Aprile 2018;
• Laura Lombardi, "Piattaforma abitativa", Il Giornale dell'Arte.com, 27 ottobre 2016;
• Giacinto Di Pietrantonio, Simone Ciglia (a cura di), cat. mostra, "Fuoriuso 2016. Avviso di Garanzia", Pescara, luglio 2016;
• Martina Corgnati; Giovanni Iovane; (a cura di), "Capolavori dalla collezione Farnesina. Uno sguardo sull'arte italiana dagli anni Cinquanta ad oggi", cat. mostra, MSU Museum of Contemporary Art, Zagreb, ottobre 2015;
• Marco Bazzini, (a cura di) "Alla maniera d'oggi. Base a Firenze", cat. mostra, con testi di Marco Bazzini, Lorenzo Bruni, Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci, Prato, maggio 2015;
• Cornelia Lauf, M Giovanna Virga, "Sicily Rising!", in Art & Documentation / Sztuka i Dokumentacja, Łódź Academic Journal, 2015;
• Susanna Crispino, "Between Objectivity and Wonder. Light, color, perception, experience, communication, habitability and modernist legacy: A Journey into Paolo Parisi Painting", TK-21 La revue: //www.tk-21.com, n°41, December 2014;
• Daniela Bigi, "...e il pulviscolo atmosferico", intervista su Arte e Critica n° 68, autunno 2011;
• Helga Marsala, "E anche Paolo Parisi si defila dal Padiglione Italia della Biennale di Venezia", www.artribune.com, maggio 2011;
• Giovanni Iovane, Alessandra Pace, "Broken Fall. Rise and Fall of Pictures", Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo, novembre 2010;
• Lorenzo Bruni, "Paolo Parisi. Punto di vista fisico", intervista, in Flash Art Italia n° 279, dicembre-gennaio 2010;
• Stefano Pezzato, (a cura di), "Paolo Parisi / Observatorium (Museum)", cat. mostra, con testi di Saretto Cincinelli, Salvatore Lacagnina, edizioni del Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato, settembre 2008;
• Helmut Friedel, (a cura di), "Observatorium – gegen den Strom", cat. mostra Städtische Galerie im Lenbachhaus, München, con testi di Helmut Friedel, Giovanni Iovane, Sergio Risaliti, Edizioni Periferia, Lucerna, giugno 2006;
• Sergio Risaliti, (a cura di), "Conservatory (San Sebastiano)", cat. mostra (libro + CD), con testi di Daniela Cascella, Pietro Gaglianò, Giovanni Iovane, Sergio Risaliti, Maschietto Editore, Firenze, ottobre 2005.