Altro Ritratto, quando il selfie è su carta

on Giovedì, 09 Giugno 2016 13:48

Fino al 25 giugno presso la libreria Libri Liberi, via San Gallo 25 R

Istantanee su carta per tornare a osservarsi con lentezza. È la sfida della mostra "Altro Ritratto", che dal 13 al 25 giugno porta 34 ritratti e autoritratti degli studenti dell'Accademia negli spazi della libreria Libri Liberi di via San Gallo.

Le opere sono state eseguite nel corso di un progetto biennale che ha coinvolto gli studenti di Tecniche dell'incisione calcografica e Anatomia Artistica sotto la guida delle professoresse Serena Conti, Monica Franchini e Carla Fusi, curatrici della mostra. Si tratta di acqueforti e disegni preparatori per elaborati calcografici tradizionali e sperimentali, eseguiti quasi sempre dal vero. Una pratica quella del disegno dal vero che "in un'epoca di selfie, ritmi velocissini e incalzanti - spiegano le curatrici - offre all'artista la possibilità di osservare e osservarsi con uno sguardo nuovo, puntato all'interiorità".

Attraverso la riproduzione grafica del proprio volto gli studenti, infatti, hanno potuto controbilanciare la subitaneità della visione contemporanea, tipica degli autoscatti fotografici, con la lentezza dell'osservazione propria del disegno dal vero. "Ancora una volta le tecniche incisorie classiche - aggiungono le curatrici - si rivelano strumenti insostituibili, ora quanto mai fondamentali per arricchire i giovani di saperi antichi che ben si assimilano alla contemporaneità dei linguaggi espressivi".

 

Altro Ritratto è anche un dialogo multiculturale, è espressione di una visione allargata, è un'esperienza introspettiva e sociale multidirezionale che offre allo spettatore una vasta pluralità d'espressione e uno sguardo sui mondi e sulle variegate anime dei giovani futuri operatori dell'arte.

 

La mostra è aperta a tutti dal lunedì al sabato (ore 10-20) fino al 25 giugno. 

 

Letto 1068 volte Ultima modifica il Domenica, 26 Giugno 2016 19:34