In mostra alla Montedomini la fragilità nell'Arte

on Venerdì, 20 Maggio 2016 10:13

Dal 20 al 24 maggio. Esposte anche opere degli allievi dell'Accademia (in foto)

Trovare le forme e i colori per esprimere un’emozione nonostante la malattia.

Fino al 24 maggio presso il Guardaroba Storico di Montedomini la mostra Art Ribel raccoglie opere di un’arte fragile come può essere quella concepita da malati psichiatrici; donne e uomini affetti da alzheimer, autismo, anoressia,  e persone risvegliatesi dal coma.

Anche in situazioni limite si può riuscire a non perdere il senso estetico, così l’edificio di via dei Malcontenti sarà per quattro giorni la galleria espositiva delle opere realizzate da questi artisti. In dialogo con esse saranno esposte anche alcune opere degli allievi dell’Accademia di Belle Arti. Si tratta di maschere posizionate all'interno di un vecchio armadio, realizzate per il corso di Trucco e maschera teatrale del prof. Francesco Givone.

La mostra (ingresso libero dalle 10.00 alle 19.00) è aperta a scuole, centri, gruppi e prevede laboratori estemporanei di Art RiBel con la produzione di un’opera sinestesica collettiva. L’inaugurazione è oggi, 20 maggio (ore 16) con una visita guidata.

icon La locandina dell'evento

PROGRAMMA dal 20 al 24 maggio:

  • Inaugurazione Venerdì 20 ore 16.00 apertura e visita guidata
  • Ore 17.00 tavola rotonda: Sara Funaro (assessore al Welfare e Sanità, Comune di Firenze), Serena Perini (pres. Comm. pari opportunità, pace, diritti umani immigrazione del Comune di Firenze), Emanuele Pellicanò (direttore generale ASP Firenze Montedomini), Stefania Guerra Lisi (caposcuola della MusicArTerapia nella GdL), Giacomo Downie (musicista, musicarterapeuta), Pier Giorgio Curti (psicoterapeuta, Livorno), Giorgio Antonucci (medico), Maria R. D’Oronzo(psicologa, Centro Relazioni Umane), Silvio de Fanti (vicepresidente Comitato Cittadini per i Diritti Umani), Giandomenico Semeraro (vicedirettore Accademia di Belle Arti, Firenze), Adolfo Santoro(Psichiatra, Portoferraio), Artisti dei vari linguaggi.
  • Sabato 21 ore 10.00 e ore 15.00 laboratorio di Art RiBel condotto da Stefania Guerra Lisi
  • Domenica 22, lunedì 23 e martedì 24 visite guidate, workshop ed eventi estemporanei di arte musica poesia.

L’iniziativa è organizzata da Università Popolare di MusicArTerapia e Associazione Italiana MusicArTerapeuti in collaborazione con:

  • Commissione Pari Opportunità, Pace, Diritti Umani, Immigrazione e Relazioni Internazionali del Comune di Firenze
  • Azienda Servizi alla Persona Firenze Montedomini.
Letto 925 volte Ultima modifica il Giovedì, 26 Maggio 2016 10:00