Inaugurata la mostra "Maestri e Allievi dell'Accademia di Belle Arti di Firenze. 2"

on Mercoledì, 13 Aprile 2016 10:34

Fino al 13 giugno sarĂ  possibile visitare la mostra "Maestri e Allievi dell'Accademia di Belle Arti di Firenze. 2", inaugurata il 12 aprile nella prestigiosa cornice del palazzo Giugni Fraschetti, sede del Lyceum Club Internazionale di Firenze. "L'esposizione - ha ricordato Elisa Acanfora, presidente della sezione Arte del Lyceum - si pone come un'ideale staffetta" con quella organizzata a febbraio, che aveva visto partecipare alcuni studenti del triennio della Scuola di Grafica d'arte dell'Accademia. Questa volta protagonista è la scultura. A parecipare venti allievi del triennio: tredici giovani scultori e sette artisti grafici che nell'antica dimora cinquecentesca di via degli Alfani 48 incontrano le opere dei maestri (Stefano Patti, docente di Scultura e Francesco Roviello, Tecniche del marmo e delle pietre dure).

La professoressa Cristina Frulli, curatrice della mostra insieme al professor Carlo Falciani e alla professoressa Elisa Acanfora, ha ricordato come concepire una forma umana in modo riconoscibile rappresenti ancora una sfida. Una prova che gli allievi dell'Accademia hanno saputo affrontare con coraggio e originalitĂ . Esposti, nelle due sale del palazzo dedicate alla mostra sono prevalentemente busti e figure antropomorfe, accanto alle grafiche d'arte incorniciate alle pareti. Ma c'è un'altra sfida che l'Accademia di Belle Arti di Firenze intende cogliere, come ha ricordato il professor Falciani, ed è quella di aprirsi alla cittĂ  mostrandosi come centro di produzione di opere d'arte. I lavori esposti, infatti sono in vendita e il ricavato resterĂ  interamente a disposizione dell'artista.

A esporre per la Scuola di SculturaFrancesco De Tommaso, Claudia Di Francesco, Antonio Fariello, Greta Fila,Elisa Garro, Ting Hong, Marta Motti, Albanascente Pennetti, Schasa Ricci, Giacomo Santini, Giulia Vaccari, Matteo Vescovi, Maria Zanon. La Scuola di Grafica d’Arte, invece, è rappresentata da: Ferdinando Andreozzi, Oliviero Biagetti, Marika Fanin, Olivia Kasa, Milo Maffi Giulianini, Luis Pardo, Ludovico Riviera. 

La mostra è a ingresso libero ed è visitabile in concomitanza con gli eventi del Lyceum.

Ecco alcune delle opere esposte:

 

 

 

Letto 930 volte Ultima modifica il Giovedì, 22 Settembre 2016 11:16