Proposta di collaborazione al Centro Luigi Pecci di Prato

on Giovedì, 23 Marzo 2017 16:45

Adesioni entro il 31 marzo

Il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato offre agli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, iscritti a uno dei corsi di I o II livello, la possibilità di partecipare all'azione OPLÀ, ideata dell'artista Paolo Scheggi, che si terrà il 7 aprile a Prato. L'iniziativa è riservata a 8 studenti. Per aderire occorre comunicare la propria disponibilità alla Prof.ssa Giovanna Fezzi (g.fezzi@accademia.firenze.it) entro 31 marzo.

OPLÁ-azione-lettura-teatro è una azione urbana ideata e realizzata da Paolo Scheggi (Settignano, Firenze 1940-Roma 1971), svoltasi nel centro storico di Firenze il 3 novembre 1969: dalla Galleria Flori quattro grandi lettere bianche, portate da attori con il coinvolgimento del pubblico cittadino, escono dagli spazi della galleria, invadendo le strade urbane sino a bloccarne il traffico, in una passeggiata di arte e vita destinata a costituire un momento fondamentale di ripensamento del ruolo dell'opera, da oggetto finito a momento effimero, energico, in movimento. L'azione avvenne in concomitanza con la mostra personale di Paolo Scheggi tenutasi alla Galleria Flori, dal titolo OPLÀ, azione-lettura-teatro + Moduli Intersuperfici modulari, 1-20 novembre 1969.

Svoltasi anche in via Manzoni a Milano, OPLÁ, azione-lettura-teatro è stata riproposta, fedelmente alla sua originaria messa in scena, il 26 settembre 2015 a Firenze, in occasione della Biennale Internazionale dell'Antiquariato. Dopo quarantotto anni, in occasione della mostra collettiva "Dalla caverna alla luna" al Centro Pecci di Prato (7 aprile 2017) si propone una re-performance che coinvolgerà la città.

Letto 596 volte Ultima modifica il Giovedì, 06 Aprile 2017 15:49