"Radici" nell'Artmadio

on Giovedì, 21 Aprile 2016 14:57

L'installazione è in mostra fino al 24 maggio nell'aula 39 di Decorazione 

L'Artmadio torna a dischiudere le sue ante sul mondo immaginato dai giovani artisti del corso di Decorazione della professoressa Anna Maiorano

Ad appropriarsi degli interni del bianco armadio dell'aula 39 sarĂ  l'installazione dal titolo RADICI di Damiano Del Guasta, che inaugura mercoledì 27 aprile alle ore 13.00 e sarĂ  visitabile tutti i martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 11.00 alle ore 17.00 fino al 24 maggio. Il progetto di Damiano Del Guasta è stato selezionato tra tutti quelli proposti lo scorso anno accademico dagli studenti del triennio che con la professoressa Maiorano hanno lavorato intorno al tema "Il giardino del disordine", affrontato alla 56° Esposizione Internazionale d’Arte All the World’s Futures di Venezia. Un tema attraverso il quale riflettere sull’attuale “stato delle cose” e sull’“apparenza stessa delle cose”, vale a dire la pervasiva struttura di disordine che caratterizza la geopolitica, l’ambiente e l’economia a livello globale.

Ed è qui che si inserisce la proposta di Damiano Del Guasta, che installerĂ  un albero della vita carico di significati personali. Un albero che Ă¨ un'allegoria del genere umano. Ma se la ricerca di sostanze ed elementi nutritivi per l'albero segue un percorso lineare e prestabilito, per l'uomo questo stesso protendere alla vita può svolgersi in direzioni distinte. "Milioni di vite per milioni di differenti teorie della vita che si intrecciano" spiega Damiano. Un moltiplicarsi di esperienze di vita che riporta alla diversitĂ  e insieme all'armonia apparente del giardino. Nel caos del giardino delle esperienze umane, invece, come fare per convergere su un'idea univoca di bene? L'interrogativo insoluto ci porta dritti nell'aula 39. E’ importante ricordare che all’allestimento hanno lavorato in armonia tutti gli studenti del triennio.

L’Artmadio è un piccolo spazio espositivo, nato da un'idea della professoressa Anna Maiorano. Collocato nell’area dell’ex-facoltĂ  di Architettura nell’Accademia di Belle Arti di Firenze, l'Artmadio è stato inaugurato nel 2015 e dopo RADICI, ospiterĂ  la prossima installazione a giugno.

Letto 1325 volte Ultima modifica il Lunedì, 30 Maggio 2016 08:20