Dov'è il tempo, installazione nel cantiere di Palazzo Vecchio

on Lunedì, 26 Novembre 2018 13:20
 

L'arte torna a invadere pacificamente i luoghi inusuali della vita quotidiana con il progetto CANTIERI, a cura della docente e artista Raffaella Nappo che già lo scorso luglio aveva coinvolto, in collaborazione con il Servizio Belle Arti e Fabbrica di Palazzo Vecchio del Comune di Firenze, gli allievi del biennio di Arti visive e linguaggi espressivi dell'Accademia di Belle Arti.

L'ultima arrivata in ordine di tempo è l'installazione Dov'è il tempo che la studentessa Xia Wang ha progettato per il pannello di dieci metri che delimita un lato dell'area di cantiere del cortile della Dogana a Palazzo Vecchio. L'opera, che accompagnerà il cantiere per tutta la sua durata (fine dei lavori prevista per il mese di marzo) è pensata per completare il progetto Search, che la stessa Xia Wang aveva iniziato luglio negli scavi archeologici di Palazzo Vecchio con Sotto e Scavare.

Il progetto Search  ripropone codici visivi che riguardano il linguaggio della rete. Le frasi che leggiamo sul pannello, scomposte in singole parole, si basano infatti sui suggerimenti che i motori di ricerca hanno dato all'artista in risposta alla ricerca di singole parole. Come spiega l'artista "la parola singola può così suggerire immagini o pensieri in relazione o in contraddizione alla frase scritta. È un rimettere in questione la solidità delle cose, sperimentando il presente, il relativo, il fluido, proponendo un gioco del linguaggio molteplice nei suoi significati".

Hanno partecipato al progetto CANTIERI: Chiara Gasbarro, Irene Rovani, Jun Liu, Martina Landi, Liu Yijun (progettazione banner), Cong Min, Fan Yang, Elisa De Luca, Cihiro Taki, Xu Chuantao, Ren Mao, e Xia Wang.

Altri interventi artistici nei cantieri cittadini sono previsti nei prossimi mesi.

DSC 2610