I rifiuti diventano personaggi di culto

on Giovedì, 08 Settembre 2016 11:02

Un nuovo workshop a officina Scart per 15 studenti dal 1 al 9 ottobre (VIDEO)

Dopo il successo del Barbiere di Siviglia che ha portato in scena ambientazioni e abiti realizzati dagli studenti dell'Accademia con rifiuti industriali, l'officina Scart propone una nuova sfida: ritrarre personaggi noti del mondo della politica, delle scienze e dello spettacolo.

La materia prima è ancora una volta da ricercare nella mole di rifiuti industriali messi a disposizione dalla Waste Recycling di Santa Croce sull'Arno: copertoni, vecchi tappetti, stock di pelletteria, bottoni e stoffe.

I ritratti saranno realizzati durante un workshop rivolto agli studenti dell'Accademia che si terrà dal 1 al 9 ottobre presso i locali dell'officina Scart di Waste Recycling. Le opere saranno poi esposte alla fiera Ecomondo di Rimini, che si terrà dall'8 all'11 novembre nel capoluogo romagnolo.

La partecipazione al workshop è aperta agli studenti di tutti i corsi (triennio e biennio). L'attività sarà inoltre riconosciuta con tre crediti formativi. Gli studenti lavoreranno in residenza: vitto e alloggio presso villa Pacchiani e accesso alla mensa aziendale di Waste Recycling durante la giornata. Gli interessati dovranno iscriversi mandando una mail a nocentiniangela@virgilio.it

Verranno accettati i primi quindici iscritti, in seguito convocati per un incontro in Accademia.

I workshop con officina Scart si inseriscono nell'ambito di una convenzione siglata lo scorso autunno dalla nostra Accademia con Waste Recycling e il Comune di Santa Croce sull’Arno, che ospita gli studenti partecipanti nel compesso di villa Pacchiani.

A luglio macro oggetti da barberia e grandi ventagli hanno fatto da scena al Barbiere di Siviglia all'arena di Peccioli e nella piazza di San Gimignano, mentre lo scorso autunno fra i padiglioni di Ecomondo si aggiravano creature animali realizzate con capsule di medicinali mai usate, pezzi di motore, lattine, lacci per scarpe, tomaie, ferro e nastri cororati. Quest'anno a Rimini i rifiuti promettono di riportare in vita il carisma dei grandi uomini del passato, con la speranza che continuino a lasciare il segno.