Otto studenti dell'Accademia vincono il premio Abbado

on Domenica, 22 Maggio 2016 13:19

La premiazione si è svolta sabato 28 maggio al Teatro Argentina di Roma

Otto allievi dell'Accademia di Belle Arti di Firenze hanno ricevuto il premio intitolato alla memoria del maestro Claudio Abbado nel corso di una serata di gala il 28 maggioRoma.

Il prestigioso riconoscimento premia per la sezione arte pubblica: Allan Boccatonda, Francesca Goglione, Kristina Migasova, Leone Mingozzi, Martina Paladini, Ludovico Riviera, Federico Sinatti e Lorenzo Tonda, che tra il 2012 e il 2014 hanno lavorato insieme al prof. Calogero Saverio Vinciguerra alla valorizzazione delle facciate dell’Istituto scolastico comprensivo “G. Marconi” nel comune di Campiglia Marittima (Livorno).

Il progetto è stato inaugurato nel 2012 con la pittura murale “Nel grande bosco” (particolare nella foto di fianco) e si è concluso nel 2014 con la realizzazione di "In cammino verso il grande bosco" (170 metri quadrati), per i quali gli artisti si sono ispirati alla figura dello scenografo e illustratore genovese Emanuele Luzzati. Il ciclo pittorico è dedicato alla metafora del cammino dell’uomo nella vita, in cui la purezza, elemento simbolico dell’infanzia, ne è il motivo ricorrente. Un corteo di uomini e animali si snoda lungo una fitta e varia vegetazione che ha come sfondo un tipico paesaggio collinare toscano. Partenza e arrivo del corteo sono scanditi dalle fasi del giorno: si inizia il cammino con la luce del sole (metafora dell'infanzia) e si conclude col far della sera (età adulta) all'ingresso della “porta” del “Grande Bosco” presidiata da tre fiere di dantesca memoria. L'opera ha visto anche la collaborazione degli alunni delle scuole dell’infanzia, media ed elementare, ai quali è stata riservata la realizzazione della fascia inferiore dell'opera.

La premiazione avverrà presso il Teatro Argentina di Roma alla presenza del ministro dell'Istruzione, dell'Università e della ricerca, Stefania Giannini. Nel corso della serata si esibiranno in un concerto l'Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori diretta dal Maestro Bruno Aprea che eseguirà Ouverture da " la Forza del destino" di G. Verdi e "El Sombrero de Tres Picos" di Manuel de Falla. In seguito sarà il turno degli studenti dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica e, infine, la compagnia di ballo dell'Accademia Nazionale di Danza si esibirà sulle note del " Bolero" di Ravel eseguito dall'Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori.

Il Premio "Claudio Abbado" ha l'obiettivo di sostenere la formazione artistica promuovendone l'eccellenza, ed è destinato agli studenti di conservatori, accademie di danza e recitazione, Isia e Accademie di Belle Arti. Istituito nel 2015, il Premio "Claudio Abbado" premia 218 giovani artisti, per uno stanziamento complessivo di 1 milione di euro. Gli allievi dell'Accademia di Belle Arti di Firenze riceveranno il secondo premio per la sezione Arte pubblica (categoria Arti Visive).