Quaranta allievi partecipano a un'asta di beneficenza

on Martedì, 07 Giugno 2016 10:52

Le opere sono in mostra all'Accademia delle Arti del Disegno, Sala Esposizioni

Quaranta studenti dell'Accademia di Belle Arti di Firenze partecipano con propri elaborati inediti a un'asta di beneficenza. L'asta è il momento conclusivo del concorso "Il fuoco dentro. Oriana e Firenze", promosso dal Consolato Onorario della Repubblica del Perù e dall'Accademia delle Arti del Disegno, che il 16 maggio scorso ha premiato con tre contributi studio gli allievi Alessio Indraccolo, Luis Edoardo Pardo Silva ed Elena Shaposhnikova.

Le opere dei quaranta partecipanti sono in mostra presso la Sala Esposizioni dell'Accademia delle Arti del Disegno in via Ricasoli 68, qui tutti gli interessati possono partecipare all'asta che si concluderà il 10 giugno nella stessa sede. Il ricavato sarà interamente devoluto alle associazioni Atcrup Onlus, impegnata a favore dei bambini ustionati presso l'Ospedale Meyer di Firenze, e Voa Voa Onlus - Amici di Sofia.

È possibile visitare la mostra e partecipare all'asta dal martedì al sabato (ore 10-13 e 17-19) e la domenica dalle 10 alle 13.

Tutte le opere si ispirano al libro "Il fuoco dentro. Oriana e Firenze" del senatore fiorentino Riccardo Nencini, che racconta con testimonianze e documenti inediti il rapporto tra Oriana Fallaci e la città di Firenze.

Il concorso omonimo ha richiesto agli studenti la realizzazione di una tesina scritto-grafica (incisione, puntasecca, acquaforte). Accanto ad Alessio Indraccolo, Luis Edoardo Pardo Silva ed Elena Shaposhnikova che hanno ricevuto rispettivamente il primo, secondo e terzo premio, gli allievi Marika Fanin, Maria Cristina Lo Brutto e Sara Vitalizio hanno ottenuto una menzione speciale.