Antropologia culturale e artistica - Lusini

on Mercoledì, 17 Agosto 2016 17:21

 Antropologia culturale e artistica            

[eng]

Prof. Lusini Valentina

Crediti formativi (ECTS Credits): 4

Livello (Level): Biennio (Master)

Corso di riferimento (Departments):

Progettazione e Cura degli Allestimenti Artistici (Curatorial Studies)

Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi (Visual Arts and Avant Garde Expression)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2016-2017 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica/Theoretical

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Il corso, articolato secondo un taglio interdisciplinare e comparativo, si incentra sul rapporto tra arte contemporanea e diaspore.
 

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

Il corso introdurrà alcuni temi dell'antropologia dell'arte, dando particolare rilevanza al tema dell'appartenenza intesa come luogo artistico di trasformazione politica e mezzo di ridefinizione dei confini disciplinari, geografici ed epistemologici. Sarà presentata l'opera di alcuni artisti contemporanei che, attraverso l'esplorazione di argomenti rilevanti come la memoria, il territorio, la comunità e la migrazione, riflettono sui nuovi contesti di posizionamento identitario, producendo forme di restituzione aggreganti e mantenendo uno sguardo critico sugli effetti della globalizzazione e sulla storia dei rapporti di dominazione tra i popoli.
 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Lezioni frontali, letture e discussione in classe; proiezione di documenti visivi, schemi e griglie di lettura dei contenuti in formato multimediale; visione di corti-documentari; distribuzione di dispense in formato cartaceo e digitale.
La frequenza obbligatoria.
 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

La valutazione finale terrà conto della partecipazione manifestata durante lo svolgimento delle lezioni. L'esame consisterà nella discussione orale sui temi del corso e nella preparazione del testo propedeutico di cui al punto A) e di quattro letture scelte tra quelle elencate al punto B.
 

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

A) Testo propedeutico:

Lusini V., "Destinazione mondo. Forme e politiche dell'alterità nell'arte contemporanea", ombre corte, 2013.
 
B) Quattro letture a scelta tra le seguenti:

1. Amselle J. L., "L'arte africana contemporanea", Bollati Boringhieri, 2007, ed. orig. 2005 ("Prologo", cap. "L'arte africana dev'essere esposta?" e cap. "Una Documenta africana?").
2. Bourriaud N., "Il radicante. Per un'estetica della globalizzazione", postmedia books, 2014, ed. orig. 2009 (cap. "Radici. Critica della ragione postmoderna" e cap. "Radicali e radicanti").
3. Canestrini D., "Freaks. Antropologia dell'anomalia", in "Annali del Museo Civico di Rovereto", vol. 14, 2000, pp. 281-300.
4. Clifford J., "I frutti puri impazziscono. Etnografia, letteratura e arte nel secolo XX", Bollati Boringhieri, 2000, ed. orig. 1988 (cap. "Sul collezionare arte e cultura").
5. De Cecco E., "Arte-mondo. Storia dell'arte, storie dell'arte", postmedia books, 2010 (cap. "Primitivismo e ibridazione. Due mondi in due parole a partire da due opere" e cap. "Arte e diaspora. Transiti di esperienze, persone, immagini e oggetti").
6. Eulisse E. (a cura di), "Afriche, diaspore, ibridi. Il concettualismo come strategia dell'arte africana contemporanea", Aiep Editore, 2003 (cap. "Il concettualismo africano nel contesto globale: la mostra Authentic-Ex-Centric alla Biennale di Venezia").
7. Foster H., "Il ritorno del reale. L'avanguardia alla fine del Novecento", postmedia books, 2006, ed. orig. 1996 (cap. "L'artista come etnografo").
8. Pinto R., "Nuove geografie artistiche. Le mostre al tempo della globalizzazione", postmedia books, 2012 (cap. "Magiciens de la terre" e cap. "Documenta").
 

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

 

 

Letto 771 volte