Plastica ornamentale - Manigrasso

on Venerdì, 26 Agosto 2016 16:45

Plastica ornamentale

[eng]

Prof.Manigrasso M. Rosaria

Crediti formativi (ECTS Credits): 6

Livello (Level): Biennio (Master)

Corso di riferimento (Departments): Progettazione Plastica per la Scenografia Teatrale (Set Design for Theatre)

Anno Accademico (Academic Year)A.A. 2016-2017

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical), Teorico-pratica (Theoretical – Practical)
Laboratoriale (Laboratory)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

L'obiettivo del corso è orientato alla ricerca e sperimentazione, ed alla formazione dello studente nel profilo tecnico-pratico-scientifico(teorico), sugli sviluppi contemporanei del linguaggio decorativo, plastico e formale. In questa disciplina si approfondisce in modo particolare: le principali tecniche che si utilizzano per la realizzazione del basso ed alto rilievo, tutto tondo, assemblaggio e istallazioni.

Le tecniche della formatura, delle patine,la tecnica dell'encausto , scagliola e stucchi. La parte teorico- scientifica è nello specifico lo studio dei materiali utilizzati.

 

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

Il corso si sviluppa nel semestre con lezioni frontali a carattere laboratoriale, con cadenza settimanale, affinchè sia garantita allo studente la continuità e la cura personale del proprio elaborato. Il contenuto principale di questo corso è quello di poter approfondire le tecniche classiche di copia dal vero dei gessi classici, attraverso il disegno e la trasformazione del soggetto rappresentato in un oggetto d'ornamento- plastico, affrontando le tecniche classiche della modellazione. Il corso viene impostato a stretto regime di collaborazione ed interdisciplinarietà , con i Docenti di Scenografia ( Mattioli-Fioravanti ), Decorazione , Anatomia Artistica. Sino a giungere successivamente a sperimentare i nuovi linguaggi della contemporaneità ,attraverso la sperimentazione d'installazioni ed assemblaggi utilizzando sia i nuovi materiali ,che materiale di recupero in disuso dandogli una nuova forma e funzione.
 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)
Applicazioni pratiche (Practical Aplication)
Progetti laboratoriali/Stage (Workshop)
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Il corso è indirizzato agli studenti del 1° anno degli studenti iscritti al Biennio Specialistico Progettazione Plastica Per la Scenografia Teatrale .

I quali devono realizzare almeno due lavori, di cui il primo è la realizzazione di un bassorilievo.

Durante le prime lezioni si affrontano le problematiche su come impostare il lavoro attraverso il disegno dal vero,successivamente s'imposta il piano in creta e si comincia il bassorilievo. In questa parte dello studio lo studente deve imparare a conoscere ed impostare in maniera proporzionale , il soggetto da lui prescelto. Dopo aver acquisito questi parametri si affrontano le tecniche della formatura di un Basso o alto rilievo. Infine le patine, e le varie tecniche decorative classiche,stucchi,encausto,patine che comprendono tutte le parti di pittura scenografica : finto marmo, pietra, legno ecc...

Il secondo lavoro è di scegliere un elemento decorativo (classico ) un particolare e trasformarlo , rendendolo un complemento d'arredo con una funzionalità.

 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

La verifica finale o pre-appello è l'accertamento che precede l'esame , alla quale gli studenti sono chiamati a presentarsi nella penultima lezione in calendario-didattico con gli elaborati terminati, studi grafici, piccola relazione( tesina ) tecnico-scientifica esplicativa delle fasi del lavoro svolto e ricerca tecnica sui materiali utilizzati, corredata da una documentazione fotografica dove si può dimostrare sia la ricerca che le fasi del lavoro svolto. Successivamente durante l'esame sarà certificata la valutazione .
 

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

Manuale di Scultura di Fhilip Clerin ed. Ulisse, riviste di Arte e Decorazione Ambientale,
Il libro dell'Arte di Cennino Cennini- Neri Pozza Editore ; Il Gesso Lavorazione Trasformazione Impieghi – T.Turco , Ed. Hoepli
 

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

 
Letto 545 volte