Storia dell'Arte Contemporanea - Speroni

on Martedì, 23 Agosto 2016 08:42

Storia dell'Arte Contemporanea

[eng]

Prof. Speroni Franco

Crediti formativi (ECTS Credits): 6

Livello (Level): Biennio (Master)

Corso di riferimento (Departments)Progettazione e Cura degli Allestimenti Artistici (Curatorial Studies); Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi (Visual Arts and Avant Garde Expression)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2016-2017 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Proporre allo studente un approccio critico e problematico alla storia dell'arte come parte integrante di una sfera più ampia rappresentata dalla cultura visiva, attraverso un corso a tema che lo abitui a connettere materiali eterogenei, diversi per epoca e per tecniche, con lo scopo di stimolare una lettura delle opere attenta ai processi culturali di cui gli artefatti costituiscono i modelli storici.
 
CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):
 
ARTE (e) Politica (II)
Il corso prosegue un filone di ricerca portato avanti dalla cattedra e incentrato su un approccio socio-antropologico alla cultura visiva . In particolare il tema dell' "impegno sociale" dell'artista, sintetizzato nel titolo Arte e politica, intende esaminare questo particolare aspetto concentrandosi sulle trasformazioni ambientali conseguenti ad un diverso rapporto con l'opera a causa delle sue trasformazioni tecnologiche. L'impegno, pertanto, non si misura solo sui contenuti ma sulla costruzioni di meccanismi , ovvero dispositivi, che trasformano l'esperienza del fruitore e cambiano il punto di vista. In particolare quest'anno, il modello interpretativo di Calire Bishop, fondato sulla "spettatorialità", viene utilizzato per stringere un confronto tra performance e installazione, prese a modello della ridefinizione dell'esperienza estetica a partire dal Novecento, con influenze riscontrabili anche su altre modalità espressive basate su tecniche tradizionali.
 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

LEZIONI FRONTALI CON IL SUPPORTO DI MATERIALI AUDIOVISIVI. Come già fatto negli anni accademici scorsi, verrà utilizzata una pagina Facebook specifica per la condivisione di link e materiali audiovisivi.
 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Colloquio che ha lo scopo di verificare la comprensione da parte dello studente degli argomenti trattati con particolare attenzione alle sue capacità di lettura dei materiali esaminati e soprattutto di connessione e di rielaborazione personale, scientificamente fondata sul testi presi in considerazione.
 

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

La bibliografia comprende una parte più manualistica di informazione generale e una parte monografica. Per la parte manualistica lo studente può scegliere tra:
Miriam Mirolla, Guido Zucconi, Arte del Novecento 1945-2001, Mondadori università, Milano, 2002
Fabriano Fabbri, Sesso arte rock'roll, tra readymade e performance, Atlante, Bologna, 2006.
Per la parte monografica obbligatoria
1-Valeria Bruni, Stefano Socci, Franco Speroni (a cura), Il disegno dopo il disegno. Le molte vite di un medium antico, Pisa University Press, Pisa, 2013 (A lezione verranno indicate le pareti da preparare per l'esame)
2 - Claire Bishop, Inferni artificiali, a cura di Cecilia Guida, Luca Sossella editore, Roma, 2015.
Testi consigliati per percorsi di approfondimento
Luciano Crespi, Da spazio nasce spazio, postemedia, Milano, 2013.
Alessandra Piselli, L'arte nello spazio urbano, Johan&Levi, Milano 2015
 

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

The following educational objectives are essential:
- Accustoming students to a critical approach towards Art history.
- Encouraging students to interpret artifacts as integral parts of complex cultural processes. Claire Bishop's interpretative model of "spectatorship" offers important start point for a joint reflection on the theme "Art and Politics" that, starting from the historical avant-garde, tracks down the changes in the present.

 

Letto 718 volte