Tecnologia dei nuovi materiali per l'arte - Cittadini

on Giovedì, 15 Settembre 2016 13:02

Tecnologia dei nuovi materiali per l'Arte 

[eng]

Prof. Cittadini Massimo

Crediti formativi (ECTS Credits): 8

Livello (Level):Biennio (Master)

Corso di riferimento (Departments): Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi (Visual Arts and Avant Garde Expression)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2016-2017 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorico-pratica (Theoretical – Practical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Il corso prevede un percorso finalizzato alla progettazione consapevole e alla realizzazione di opere artistiche che presentino un utilizzo funzionale e razionale dei materiali tecnologici più avanzati, selezionati in base alle finalità di progetto.
Nel momento storico attuale in cui la tecnologia di massa si mescola e confonde sempre di più con la tecnologia avanzata e industriale finora privilegio delle grandi aziende e dei centri di ricerca, risulta fondamentale acquisire una conoscenza appropriata e aggiornata delle caratteristiche scientifiche e concrete dei materiali sempre più spesso disponibili a basso costo via internet sul mercato globale, in una prospettiva rivolta alla ricerca personale e ad una produzione significativa e di qualità nell'ambito dell'arte tecnologica contemporanea.
Leghe metalliche a memoria di forma (nitinol, flexinol), adesivi siliconici ad alte prestazioni (sugru), micromotori a vibrazione, pannelli solari flessibili, componenti elettronici di dimensioni sempre più ridotte e dalle specifiche sempre più performanti, vernici e resine speciali, led ad alta intensità, fibre ottiche, filo ElettroLuminescente, super magneti al neodimio, ma soprattutto il microcontrollore arduino e i suoi cloni, sono solo alcuni dei materiali che negli ultimi anni hanno rivoluzionato le possibilità di sperimentare in campo artistico e non solo.
Tramite lo studio e l'utilizzo del microcontroller Arduino e dei software Processing e Flash, e dei materiali tecnologicamente avanzati, con un'attenzione particolare all'uso di energie sostenibili e al meta riciclo, in una ricerca del corretto mix di low tech e hi tech, utilizzando principalmente open software e open hardware come riferimenti nel processo creativo ciclico di prototipazione, verifica, prototipazione successiva, il corso e' finalizzato alla realizzazione fisica di un'opera di fine corso, tendenzialmente da sviluppare in sinergia con altri corsi di indirizzo.
Obiettivo finale del corso e' quindi la realizzazione di una mostra che coincide con il giorno di esame didattico, in cui tutti i progetti realizzati dovranno essere presentati completi di titolo, di una scheda informativa e/o di documentazione digitale e/o cartacea, eventualmente di grafica per stampa e sito web, ecc.
Il tema dell'opera e' libero, ma è richiesto l'utilizzo di materiali tecnologicamente appropriati al progetto.
 

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

01] -Basi di elettricita' ed elettronica analogica e digitale, utilizzo del computer, dei linguaggi di programmazione, del microcontroller (arduino) nella costruzione di opere multimediali nel contesto dell'arte tecnologica contemporanea. Materiali conduttivi e isolanti.
02] -Low tech e Hi tech; Physical computing, Arte e Interaction Design, Open Software e Open Hardware; case studies: installazioni basate su Arduino e altri strumenti software e hardware (elettroacustica, gestione dell'interattività).
03] -Arduino: hardware e software. Comunicazione seriale e protocolli. Sinergie e feedback. (installazione di arduino, blink). La progettazione del prototipo: la visualizzazione dei dati, le tecniche di mindmapping, schizzi e rendering, la presentazione delle idee di progetto. Laboratorio.
04] -Input: sensori vari e periferiche di input autocostruite. Arduino e Processing: strutture e tecniche di programmazione (case studies). Presentazione delle idee di progetto per l'esame. Laboratorio.
05] -Output: speakers, luci, motori, audio e video out, periferiche di output autocostruite. Problemi elettronici ed elettrici. Laboratorio.
06] -Processing, Puredata, Actionscript. La gestione digitale di luce, suono, temperatura, distanza, movimento. Laboratorio. Revisioni.
07] -Wearable computing, toy hacking, circuit bending, urban art, BEAM robotics; (case studies). Laboratorio. Revisioni.
08] -Risorse condivise: internet, risorse e strumenti software e hardware; ambienti virtuali condivisi e progettazione dell'interazione remota, protocolli e linguaggi. Licenze CC e copyright. Laboratorio. Revisioni.
09] -Hacking, ibridazione di tecnologia di massa riciclata e nuovi materiali, Augmented Realities, Social networking. Contestualizzazione e presentazione multimediale delle opere (case studies). Revisioni.
10] -Livello fisico e virtuale globale, territoriale, urbano, teatrale, di galleria d'arte, site specific. Allestimento, gestione e manutenzione delle opere tecnologiche. Revisioni.
 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)
Applicazioni pratiche (Practical Aplication)
Progetti laboratoriali/Stage (Workshop)
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Le lezioni teoriche frontali sono integrate da esercitazioni pratiche e laboratoriali. Verranno supportati e favoriti progetti interdisciplinari da sviluppare in sinergia con altri corsi (scultura, design, installazioni multimediali, ...).Le lezioni dell'ultima parte del corso sono basate completamente sulla revisione delle fasi successive di prototipazione e sviluppo degli elaborati propedeutici all'elaborato finale.
 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

Gli esami di fine corso saranno la formalizzazione di una valutazione basata sull'acquisizione di almeno 3 valutazioni di revisione del progetto in varie fasi, e sulla realizzazione dell'elaborato finale, che potra' essere individuale o di gruppo. Nel caso di lavori di gruppo e' particolarmente consigliata una divisione attenta delle risorse, relative alle esperienze e alle capacita' dei membri del gruppo. Saranno verificate le competenze e i ruoli dei singoli all'interno del lavoro collettivo.
La valutazione numerica dal voto finale viene costruita su una media pesata basata su tre parametri differenti:
-la qualità delle scelte e delle soluzioni tecniche adottate (30%)
-l'originalità e il grado di innovazione espressi (30%)
-la forza e l'impatto dell'elaborato in termini artistici e storico-critici (40%)
 

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

(I testi, facoltativi ma caldamente consigliati, sono integrati da link a siti web specifici, e da materiali in pdf relativi agli argomenti toccati, che verranno forniti nel corso delle lezioni)
-Getting started with Arduino, M. Banzi, O'Reilly 2009
-Arduino, Progetti e soluzioni, M. Margolis, Tecniche nuove 2013
-Getting started with Processing, C. Reas-B. Fry, O'Reilly 2010
-Programming Interactivity, J. Noble, O'Reilly 2009
-Handmade Electronic Music,The Art of Hardware_Hacking, N. Collins, Routledge 2006
-Physical Computing, T. Igoe-D. O'Sullivan, Thomson 2004
-Electronic Circuits for the Evil Genius, Second Edition, D. Cutcher, McGraw Hill 2011
Linkografia di base
- www.neural.it  
- www.makezine.com 
- www.instructables.com 
- www.arduino.cc  
- www.processing.org 
- learn.adafruit.com 
- www.sugru.com 
- hlt.media.mit.edu/?cat=20 -itp.nyu.edu/physcomp/tutorials 
 

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

The course is focused on design and production of rational and functional use of new advanced technological materials, selected on the basis of the proper functionalities of every different project.
In the current historic age, when mass technology is moreover mixing and confusing together with the most industry-standard and advanced technology, that before was only reserved to big brands or research centers, it looks fundamental to get an hands-on and up-to-date knowledge on the theoretical-scientific-practical aspects of the most up-to-date issues related to the new materials that so often we can buy on the global market of the internet, in the perspective of a personal research and of a meaningful and high-quality production in the field of contemporary technological art.
Shape Memory Alloys (nitinol, flexinol), high performance silicone glues (sugru), vibration micromotors, flexible solar panels, ever reducing size and better performing electronic components, special paints, high intensity LEDs, neodymium super magnets, 3D printers, but over all the Arduino microcontroller and its clones, these are just some of the many materials that in the last years are revolutionizing the possibilities of experimentation in the artistic fields and more.

Through the primary study and use of the Arduino microcontroller and of different softwares, the use of technologically advanced materials, the use of sustainable energies and (meta)recycling, in a search for the proper mix of low tech and high tech, holding open software and open hardware as primary references, this course is aimed at the physical implementation of a final art object, tendentially to be produced in sinergy with some other base courses.
Ultimate goal of this course is an exhibition which coincides with the day of final evaluation in which all projects must be active, functional and complete with title, a fact sheet and documentation, possibly graphics for print and web.
The theme of the art piece is free, but the use of technologically advanced new materials specifically chosen for the project is required.

 

Letto 562 volte