Storia dell’arte contemporanea

Prof. Bruni Valeria

Crediti formativi (ECTS Credits): 6
Livello (Level): Biennio (Master)
Corso di riferimento (Departments)Progettazione allestimenti spazi espositivi; Arti visive e nuovi linguaggi espressivi
Anno Accademico (Academic Year)A.A. 2018-2019
Il corso si terrà nel I semestre
Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)
 
OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):
Il corso intende offrire la possibilità di riflessione sull'arte contemporanea e della sua ricezione da parte del pubblico.
 
CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):
L'arte e la città. Da sempre le città sono state arricchite ed abbellite con opere d'arte. Oggi il rapporto fra arte, città e cittadini è totalmente cambiato; non più il monumento, bensì un più stretto connubio di interazioni costituisce il modo con il quale gli artisti si rapportano con il tema esaminato nel corso.
 
TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):
Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)
 
MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):
Lezioni teoriche, visite a mostre e musei.
 
MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):
Prova orale
 
BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):
Anna Detheridge, Scultori della speranza. L'arte nel contesto della globalizzazione, Einaudi, Torino 2012 pp. 74 - 129 (obbligatorio)
Alessandra Pioselli, L'arte dello spazio urbano. L'esperienza italiana dal 1968 a oggi, Johan&Levi, 2015 (obbligatorio)
Viviana Gravano, Paesaggi attivi. Saggio contro la contemplazione. L'arte contemporanea e il paesaggio metropolitano, Mimesis, Milano 2012 (obbligatorio)
 
INTERNATIONAL STUDENTS:
The works of art have always belonged to the urban furnishings. Today the relationship between art and city is changed and the monument is replaced by interactions among artists, plotted urban and residents.