Stampa questa pagina

  Tecniche applicate per la produzione teatrale (Trucco e maschera teatrale)            

Prof. Giovane Francesco

Crediti formativi: 6 

Orario delle lezioni:  

Livello: Biennio 

Corso di riferimento: Progettazione Plastica per la Scenografia Teatrale 

Anno Accademico: A.A. 2011-2012 

Tipologia disciplina: Teorico-pratica 

 

OBIETTIVI FORMATIVI:

Il mascheraio si occupa  di creare delle "sculture cinetiche", oggetti che si muovono nello spazio scenico assumendo punti di vista sempre differenti; il corso quindi cercherà  di fornire quegli strumenti teorico-pratici atti ad affrontare la progettazione di elementi plastici in grado di interagire con il movimento, la luce e lo spazio. Inoltre verrà posta particolare attenzione alla conoscenza dei principali  materiali e delle  tecniche utilizzate nella realizzazione di maschere teatrali. 
Durante il laboratorio verrà affrontata la progettazione e la realizzazione delle maschere de "Il flauto magico" di W.A.Mozart.

CONTENUTI E TEMATICHE:

Il corso affronterà le seguenti tematiche:
 -Storia della maschera teatrale
 -Analisi delle principali tecniche di realizzazione della maschera teatrale
 -Relazione tra  luce e  maschera
 -Analisi dei personaggi  de "Il flauto magico" di W.A.Mozart
 -Progettazione dei bozzetti
 -Approfondimento teorico e pratico di una delle tecniche artistiche analizzate
 -Realizzazione delle maschere

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA:


 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO:


 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE:

L'Esame consterà nella valutazione del lavoro effettuato durante il laboratorio e delle nozioni teoriche e pratiche apprese durante il corso.

BIBLIOGRAFIA:

Dispensa fornita dal docente - obbligatorio
Libretto de"Il flauto magico" - obbligatorio