Storia dell'Arte Contemporanea II - Corradini

on Giovedì, 15 Settembre 2016 09:45

Storia dell'Arte Contemporanea II - Corradini

[eng]

Prof. Corradini Franca

Crediti formativi (ECTS Credits): 6

Livello (Level):Triennio (Bachelor)

Corso di riferimento (Departments):Pittura (Painting)

Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2016-2017 

Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

(Per gli iscritti al corso di Pittura-triennio che abbiano già frequentato la materia e per gli iscritti al quadriennio) Obiettivo del corso é quello di offrire allo studente gli strumenti critici attraverso cui leggere e interpretare l'apporto femminile sempre più ampio che si registra all'interno delle arti visive dal secondo dopoguerra fino agli anni duemila.
 

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

Il corso vuole documentare la crescente presenza del " femminile " nell'arte a partire dagli anni del secondo dopoguerra. Sono due, Lee Krasner ed Elaine De Kooning, le donne dalle quali prende avvio l'indagine, rappresentando quelle artiste l'" altra metà dell'Action Painting " in quanto mogli dei più celebri Jackson Pollock e Willem De Kooning. Si procederà quindi all'esame delle opere delle figure più rappresentative che, fra gli anni '60 e gli anni '70, sempre in America, ebbero la forza di distinguersi in quanto donne nel proporre, come scrive Linda Nochlin, " sentimenti, punti di vista e problematiche " specificatamente legati al genere ( Yoko Ono, Carolee Schneemann,, Hannah Wilke, Judy Chicago, etc. ). Molte di queste donne hanno usato il corpo come medium per rivendicazioni sociali e politiche, per cui un'altra parte del corso sarà dedicata allo sviluppo della Body Art ( da Gina Pane a Marina Abramovic, da Ana Mendieta a Cindy Sherman ). A chiusura verranno documentate le opere, le performances, le istallazioni realizzate da artiste medio orientali ( in particolare iraniane ), a cominciare da colei che, anche sul piano mediatico, le rappresenta, Shirin Neshat).
 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Il corso si svolge nel secondo semestre,con due lezioni settimanali di due ore ciascuna,durante le quali,attraverso le immagini e la lettura di testi,verrà approfondito l'argomento del corso.Saranno proiettati documentari su alcune artiste e video delle principali performance.Le lezioni verranno integrate con incontri individuali e di gruppo in cui verranno offerti chiarimenti sugli argomenti affrontati e ulteriori indicazioni bibliografiche.
 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

L'acquisizione dei crediti avverrà tramite il superamento di un colloquio orale.

 

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

-Uta Grosenick (a cura di), Le donne e l'arte nel XX e XXI secolo, Taschen, 2003.

-Martina Corgnati, Artiste. Dall'Impressionismo al nuovo millennio, Milano, Bruno Mondadori, 2004,pp.154/370

-Contemporanee.Percorsi e poetiche delle artiste dagli anni Ottanta a oggi,Milano,Postmedia,2002

-Lea Vergine,Il corpo come linguaggio,.La Body Art e storie simili ,1974 (nuova edizione 2000)

Carla Subrizi,Azioni che cambiano il mondo.Donne,arte e politiche dello sguardo,Milano,Postmedia 2012

Marina Giordano,Trame d’artista,Il tessuto nell’arte contemporanea,postmedia,2012

Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite durante lo svolgimento del corso.

 

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):

The course objective is to offer students with an awareness of the artistic achievements of women in the period that goes from the end of World War 2 to the beginning of the 21st century. The course will begin with the feminine declination of Action Painting to pass through the 1960's and 1970's to consider issues linked to the use of the body as a medium for social and political claims (Gina Pane, Marina Abramovic, Ana Mendieta). The course will conclude with an exploration of documented performance, works of art, and installations realized by western and eastern women artists.

 

Letto 400 volte