STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE

Prof. Frulli Cristina

Crediti formativi (ECTS Credits): 6
Livello (Level): Triennio (Bachelor)
Corso di riferimento (Departments): Didattica per i musei
Anno Accademico (Academic Year)A.A. 2017-2018
Tipologia disciplina (Course Type): Teorica (Theoretical)

Il corso di svolge nel I semestre

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

Il corso è teso a una preparazione di metodo in una via umanista di conoscenza dell'arte come espressione del pensiero e dell'identità storica italiana, essendo questa una disciplina portante per la formazione civile ed etica dell'individuo attuale e per la consapevolezza critica insita alla valorizzazione del patrimonio visivo, caratteri che sono di base all'indirizzo del presente corso di studi.
 

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):

Propedeutico: impostazione dei fini di indirizzo del corso; cenni sulla prima formazione del linguaggio artistico. Argomento del corso: Lineamenti dell'arte medievale italiana. Cenni sul portato tardo bizantino, longobardo e romanico; da Nicola Pisano e Cimabue alle Scuole giottesca e senese. Elementi del Realismo e del Nominalismo nel pensiero e nelle poetiche medievali per le interpretazioni dei linguaggi dell'arte gotica. 

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (TEACHING METHODS / COURSE ORGANIZATION):

Lezioni frontali cattedratiche: commento alle immagini proiettate, lettura formale, confronti stilistici, e proposta dei principali significati spirituali, filosofici, letterari e storici delle opere presentate; letture da testi del tempo e da una scelta di saggi storici e critici forniti in bibliografia. Durante le lezioni è auspicabile la partecipazione ai temi trattati da parte degli allievi. Alcune lezioni frontali saranno condivise con docenti di Pedagogia e didattica dell'Arte e di Estetica, e con docenti di discipline di laboratorio inerenti il piano di studio. Le visite a monumenti e musei sono obbligatorie in quanto regolari lezioni frontali, e indicate all'inizio del corso. Alcune lezioni saranno tenute da specialisti sul periodo e da funzionari didattici dei Musei fiorentini. Lezioni frontali individuali: le lezioni di chiarimento, approfondimento, revisione degli elaborati etc. si estendono a studenti singoli e a piccoli gruppi negli orari indicati nel calendario didattico, durante il primo e il secondo semestre.
 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

L'esame finale è in due parti. a) un elaborato scritto su una o più opere del periodo trattato, da concordare con il docente, e da consegnare prima dell'esame orale; b) esame orale: esposizione dell'elaborato scritto in forma di breve lezione; riconoscimento delle opere mostrate inerenti il corso, lettura formale e commento storico-artistico, discussione su un saggio critico fra quelli in bibliografia.
 

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):

La bibliografia, obbligatoria ai fini dell'esame, sarà indicata durante il corso e fornita in fotocopie da richiedere presso la copisteria Copy Center di piazza San Marco.