Plastica ornamentale

Prof. Manigrasso M. Rosaria

Crediti formativi (ECTS Credits): 8
Livello (Level): Triennio (Bachelor)
Corso di riferimento (Departments): Decorazione (Decorative Arts)
Anno Accademico (Academic Year): A.A. 2018-2019 - I semestre  
Tipologia disciplina (Course Type): Teorico-pratica / Laboratoriale (Laboratory)

 

OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):

L'obiettivo del corso è orientato alla ricerca e sperimentazione e alla formazione dello studente nel profilo tecnico-pratico-scientifico (teorico), sugli sviluppi contemporanei del linguaggio decorativo, plastico e formale.
In questa disciplina si approfondisce in modo particolare: le principali tecniche che si utilizzano per la realizzazione del basso ed alto rilievo, tutto tondo. Assemblaggio e istallazioni. Le tecniche della formatura, delle patine, la tecnica dell'encausto, scagliola e stucchi. La parte teorico- scientifica è nello specifico lo studio dei materiali utilizzati.

CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):
Il corso si sviluppa nel semestre con lezioni frontali a carattere laboratoriale, con cadenza settimanale, affinchè sia garantita allo studente la continuità e la cura personale del proprio elaborato. Il contenuto principale di questo corso è quello di poter approfondire le tecniche classiche di copia dal vero dei gessi classici, attraverso il disegno e la trasformazione del soggetto rappresentato in un oggetto d'ornamento-plastico, affrontando le tecniche classiche della modellazione. Il corso viene impostato a stretto regime di collaborazione ed interdisciplinarietà, con i Docenti di Decorazione. Sino a giungere successivamente a sperimentare i nuovi linguaggi della contemporaneità ,attraverso la sperimentazione d'installazioni ed assemblaggi utilizzando sia i nuovi materiali ,che materiale di recupero in disuso dandogli una nuova forma e funzione. Il corso è indirizzato agli studenti del 2° anno di Decorazione. I quali devono realizzare almeno due lavori, di cui il primo è la realizzazione di un bassorilievo. Durante le prime lezioni si affrontano le problematiche su come impostare il lavoro attraverso il disegno dal vero, successivamente s'imposta il piano in creta e si comincia il bassorilievo. In questa parte dello studio lo studente deve imparare a conoscere ed impostare in maniera proporzionale , il soggetto da lui prescelto. Dopo aver acquisito questi parametri si affrontano le tecniche della formatura di un Basso o alto rilievo. Infine le patine, e le varie tecniche decorative classiche.
Il secondo lavoro è a scelta tra due tematiche: 
1) scegliere un elemento decorativo (classico) un particolare e trasformarlo, rendendolo un complemento d'arredo con una funzionalità.

2) progetto sul riuso di materiali di scarto

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):

Lezioni teoriche (Theoretical Lessons)
Applicazioni pratiche (Practical Aplication)
Progetti laboratoriali/Stage (Workshop)

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):

La verifica finale o pre-appello è l'accertamento che precede l'esame, alla quale gli studenti sono chiamati a presentarsi nella penultima lezione in calendario-didattico con gli elaborati terminati, studi grafici, piccola relazione tecnica esplicativa delle fasi del lavoro svolto e ricerca tecnica sui materiali utilizzati. Successivamente durante l'esame si certifica la valutazione consegnando la tesina composta dalla relazione finale del lavoro svolta, gli elaborati grafici, le foto che illustrano tutte le fasi del lavoro svolto. 

BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):
Manuale di Scultura di Fhilip Clerin ed. Ulisse, riviste di Arte e Decorazione Ambientale,
Il libro dell'Arte di Cennino Cennini- Neri Pozza Editore ; Il Gesso Lavorazione Trasformazione Impieghi – T.Turco , Ed. Hoepli