Storia delle arti applicate

Prof.ssa Rossella Campana

Crediti formativi (ECTS Credits):6
Livello (Level): TRIENNIO
Corso di riferimento (Departments): Decorazione; Didattica per i musei; Scenografia
Anno Accademico (Academic Year)A.A. 2018/2019 - II semestre
Tipologia disciplina (Course Type): Teorica
 
OBIETTIVI FORMATIVI (COURSE OBJECTIVES):
L'obiettivo del corso è di fornire una conoscenza quanto più possibile approfondita e articolata del dibattito sulle arti applicate e l'industrial design generatosi in conseguenza del progresso tecnologico connesso alla Rivoluzione industriale. Oltre a proporre un bagaglio di nozioni su fatti e personalità di questo complesso universo, tuttavia, l'analisi del percorso critico in merito alla questione estetica della forma funzionale dovrà rendere comprensibile agli studenti il processo di elaborazione continua messo in essere dalla creatività moderna e contemporanea al fine di renderli consapevoli delle motivazioni e dell'affermarsi progressivo del concetto di stile nei diversi campi della ricerca progettuale o della didattica inerenti al loro personale percorso formativo.
 
CONTENUTI E TEMATICHE (SUBJECT MATTER):
Il corso prevede una introduzione alle radici storiche del concetto di Arte applicata, con particolare attenzione al suo definirsi nella fase successiva alla Rivoluzione industriale. Verranno quindi presi in esame fatti, personalità e movimenti della storia del design in età moderna e contemporanea, in stretta sinergia con il percorso coevo delle arti visive e dell'architettura. A partire da questa traccia e dai testi indicati nella bibliografia generale verranno quindi trattati in modo più approfondito ed esaustivo temi specifici, in un contesto internazionale ma anche nazionale e locale, sia attraverso la proiezione di immagini in aula, sia attraverso la visita di luoghi della conservazione museale o, laddove possibile, della produzione, e ciò al fine di meglio comprendere i meccanismi di progettazione e realizzazione dell'opera, nonché i rapporti con la committenza e il mercato (una bibliografia specifica in tal senso verrà fornita durante il corso in funzione dell'approfondimento necessario).
 
TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA (CLASS FORMAT):
Lezioni teoriche
 
MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE (FINAL EVALUATION):
L'esame orale prevede la conoscenza dei testi di base indicati nella bibliografia e quindi dell'evoluzione storica del concetto di design. Un argomento privilegiato, il più possibile attinente alle tematiche svolte durante il corso e alle loro specifiche problematicità icon particolare attenzione al dibattito sull'estetica della funzione dovrà essere esposto verbalmente in modo articolato ma puntuale sulla base di uno schema scritto per punti da concordare preventivamente col docente.
 
BIBLIOGRAFIA (BIBLIOGRAPHY):
F. Bologna, Dalle arti minori all'industrial design. Storia di una ideologia, Laterza, Roma-Bari 1972
R. De Fusco, Storia del design, Laterza, Roma-Bari (1985) 2002
G. D'Amato, Storia del design, Bruno Mondadori, Milano 2005
M. Vitta, Il progetto della bellezza. Il design fra arte e tecnica (1851-2001), Einaudi, Torino 2001