Graphictalks, tre incontri con artisti e grafici internazionali

on Venerdì, 12 Gennaio 2018 13:55

Martedì 6 febbraio Giangiorgio Fuga ospite in aula del Cenacolo, ore 13-15

banner sito 1030x613 px graphictalks 2018def

Il corso di Grafica del Biennio di Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi, in collaborazione con la Scuola di Grafica del Triennio di Arti Visive dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, presenta Graphictalks 2018: un ciclo di tre appuntamenti con artisti e grafici internazionali.

Life is Short Ă¨ il titolo del primo incontro che martedì 23 gennaio porterĂ  in aula Matteo Civaschi, graphic designer, fondatore di H-57 Creative Station e ideatore di Shortology, progetto editoriale che conta 16 libri pubblicati in tutto il mondo, caro agli amanti del week end con il divertente filone "It's Friday!" che, insieme all'antagonista "It's Monday!", è seguito da oltre 150mila fan su Facebook e oltre 12mila su Instagram. Uno dei prodotti editoriali di Shortology, "Life in Five Seconds" ha ottenuto il Leone a Cannes nella categoria design.

Ospite dell'incontro del 30 gennaio sarà Danilo Correale, artista che vive e lavora a New York e che ha esposto in numerose e prestigiose istituzioni internazionali (tra le altre: 16° Quadriennale Roma; Museion, Bolzano; Museo Madre Napoli; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino; Moscow Biennial; Istanbul Biennial; Art in General NYC), che analizzerà aspetti della vita umana, come il rapporto tra lavoro, tempo libero e sonno, sotto la lente del tempo e del corpo. L'incontro avrà come titolo: "Looking Busy".

A chiusura del ciclo di incontri Giangiorgio Fuga presenterà Che carattere quel "tipo"!, in programmazione per il 6 febbraio. Il progettista grafico, nonché docente del Politecnico di Milano, specializzato nel disegno dei caratteri tipografici e fondatore dello studio grafico Giò Fuga Type, ci introdurrà nell'affascinante e complesso mondo del Type Design così essenziale per la comunicazione di ogni linguaggio (dal letterario al pubblicitario), anche alla luce della estrema diffusione del cosiddetto Desktop Publishing che dà potenzialmente a chiunque la possibilità di cimentarsi con questa antichissima arte.

Graphictalks è un format che nasce nel 2013. Lo scorso anno ha contato sulla partecipazione di Giuseppe Stampone, Walter Sardonini (Social Design) e Marco Raparelli. L'anno precedente, all'interno del ciclo ciclo "Fibrillazioni tra arte e politica", ha ospitato i contributi di Riccardo Falcinelli, Giancarlo Norese, Bruna Roccasalva e Anna Daneri (Peep Hole). Nel 2015 hanno aderito al progetto Graphictalks: Leonardo Sonnoli, Lorenzo Bruni (KARST, Plymouth), Luca Trevisani e Pino Brugellis (Fondazione Targetti per l'Architettura) e, negli anni precenti, Francesco Valtolina (Mousse), Helga Marsala (Artribune), Davide Bertocchi, Luciano Maggiore (Sant'Andrea degli Amplificatori), Giovanni Bartolozzi (Private Flat), Luca Lo Pinto e Valerio Mannucci (Nero Magazine), Andrea Baccin (Cura), Anna Ferraro e Andrea Cavallotti (Fruit Exhibition), Eugenia Vanni, Francesco Ozzola e Tommaso Panerai (Eretique Design), Jacopo Miliani, Arabeschi di Latte, Alessio Ascari (Kaleidoscope), Marco Papa, Gino Gianuizzi (Neon), Lorenzo Benedetti (De Appel).

Gli incontri sono aperti a tutti e si svolgono in Aula del Cenacolo, dalle 13 alle 15.
Si ringrazia per il contributo all'intervento di Matteo Civaschi, LABA Firenze.

Video