--------------------

  Storia dell'arte moderna            

Prof. Bellesi Sandro

Crediti formativi: 6 

Orario delle lezioni:  

Livello: Triennio 

Corso di riferimento: Decorazione, Pittura, Scenografia, Scultura 

Anno Accademico: A.A. 2011-2012 

Tipologia disciplina: Teorica 

 

OBIETTIVI FORMATIVI:


 

CONTENUTI E TEMATICHE:

Il corso, suddiviso in due parti, è dedicato distintamente alla genesi dell'Arte Manierista a Firenze, tra la fine del Quattrocento e l'inizio del Cinquecento e a problematiche stilistico-attributive connesse al campo delle arti figurative dal Gotico al Romanticismo:
 
Corso principale
Alle origini del Manierismo a Firenze. Dall'Età del Savonarola alla Restaurazione Medicea
 
Questo corso affronta con attenzioni particolari la complessa situazione artistica che caratterizzò Firenze in seguito alla morte di Lorenzo il Magnifico e all'affermazione politico-clericale legata alla figura di Fra' Girolamo Savonarola. Contagiati dal nuovo clima culturale artisti come Sandro Botticelli e Filippino Lippi, figure dominanti del tardo Rinascimento toscano, si votano alla ricerca di composizioni pietistiche e drammaticamente solenni, in linea con gli spiriti religiosi del tempo. Insieme alla crescente fama cittadina dei grandi geni di Leonardo e Michelangelo, si affermano a Firenze dopo la condanna a morte del Savonarola, oltre a Raffaello, personalità del calibro di Fra' Bartolomeo, portavoce di una pittura purista aperta alle novità del mondo nordico, e Andrea del Sarto, promotore di nuove indagini pittoriche intese al superamento della lezione rinascimentale. Gli insegnamenti di quest'ultimo risultano di particolare importanza per la formazione del Pontormo, del Rosso Fiorentino e del Bronzino, divulgatori di uno stile artistico, originale e altamente innovativo, che avrà fama di portata europea

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA:

Lezioni teoriche
 

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO:


 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE:


 

BIBLIOGRAFIA: