--------------------

L’Accademia apre le iscrizioni ai corsi di I e II livello e alla Scuola Libera del Nudo

on Venerdì, 30 Luglio 2021 10:07

Con la pubblicazione del Manifesto degli studi l’Accademia apre ufficialmente le iscrizioni ai corsi di I e II livello e alla Scuola libera del nudo. Un’offerta formativa rinnovata, capace di offrire un ampio ventaglio di proposte: dalle arti visive alle arti applicate, alla comunicazione e didattica dell’arte.

Tra le novità di quest’anno i trienni in Graphic Design e Nuove Tecnologie per l’arte e un nuovo indirizzo in Didattica dell’Arte per il biennio in Visual Culture. Resta confermata, seppur con alcune piccole variazioni nei rispettivi piani di studio, l’offerta formativa precedente, con una novità per quanto riguarda il triennio di Decorazione, che da quest’anno presenterà un doppio indirizzo: uno più orientato verso le arti visive, l’altro verso le arti applicate. Per gli studenti internazionali, invece, è stato istituito un nuovo corso propedeutico della durata di un anno, con l’obiettivo di favorire la preparazione in entrata in vista dell’esame di ammissione al triennio. Al corso propedeutico potranno iscriversi già da quest’anno gli studenti internazionali risultati non idonei nelle prove di italiano e di ammissione. L’inizio dell’anno accademico 2021/2022 è previsto per il prossimo 18 ottobre.

Come presentare domanda di ammissione o immatricolazione diretta

Sarà possibile presentare domanda di ammissione ai corsi di I e II livello dal 31 luglio al 31 agosto. Entro la stessa data sarà possibile presentare anche domanda di immatricolazione diretta ai corsi di I livello, eventualità prevista solo per gli studenti in possesso di diploma di maturità o titolo di livello superiore, conseguiti in ambito artistico (Licei artistici, Istituti d’arte, Accademie di Belle Arti). Per la Scuola Libera del Nudo, invece, la scadenza è fissata al 30 settembre. La domanda può essere presentata esclusivamente online, accedendo al portale Esse3 e seguendo la procedura guidata. Al primo accesso sarà necessario registrarsi.

Ammissione e immatricolazione diretta, che differenza c’è?

Dovranno presentare domanda di ammissione gli studenti con diploma di maturità o titolo di studio di livello superiore, conseguito in Italia o all’estero, in ambito non artistico. Per loro sono previste prove di ammissione (dal 1 al 5 ottobre 2021, nel Manifesto degli studi tutti i dettagli). Come di consueto, per gli studenti internazionali è prevista anche una prova preliminare di conoscenza della lingua italiana dal 29 al 30 settembre (sul Manifesto degli studi i requisiti e tutte le informazioni sulle modalità di svolgimento della prova). La domanda di ammissione deve essere presentata anche da chi intende iscriversi ai corsi di II livello.
Superate le prove di ammissione, poi, ccorrerà perfezionare la propria iscrizione - definita ‘immatricolazione’ nel caso in cui ci si iscriva al primo anno - sempre attraverso il portale Esse3.  
La domanda di immatricolazione diretta, invece, è riservata agli studenti in possesso di diploma di maturità, o titolo di livello superiore, conseguiti in ambito artistico (Licei artistici, Istituti d’arte, Accademie di Belle Arti). Per loro non è previsto il superamento di una prova di ammissione. L'immatricolazione diretta riguarda solo i corsi di I livello, mentre per il II livello occorrerà presentare sempre la domanda di ammissione.
Ulteriori le informazioni sulle modalità di accesso sono disponibili nel Manifesto degli studi.

 

Costi e borse di studio per l'anno accademico 2021/2022

Iscriversi all’Accademia ha un costo massimo di 1.800 euro, cui vanno aggiunte la tassa regionale per il diritto allo studio e la tassa erariale. Il Regolamento della contribuzione studentesca prevede la possibilità di versare il contributo accademico a seconda della fascia di reddito dello studente. In Accademia le fasce contributive sono nove e vanno certificate attraverso la presentazione del modello Isee per prestazioni agevolate per il Diritto allo Studio Universitario. Anche quest’anno, poi, si conferma la no tax area per redditi inferiori a 20mila euro. Infine gli studenti in possesso di determinati requisiti di reddito e merito - quest'ultimo requisito solo se ci si iscrive ad anni successivi al primo - possono partecipare al bando dell’Azienda regionale per il diritto allo studio Dsu Toscana, che prevede, per i beneficiari, l’esonero dai contributi accademici, l’assegnazione di una borsa di studio, servizio mensa e posto alloggio gratuiti. La scadenza del bando è fissata al 3 settembre. Per maggiori informazioni su come presentare l’Isee e sugli importi delle tasse, consultare il Regolamento della contribuzione studentesca, allegato al Manifesto degli studi.

Link utili: