Spadari Alessandro

 Prof. Alessandro Spadari  

e-mail: Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
qualifica: docente di I fascia

 

corsi 2018-2019:

 

PROFILO BIOGRAFICO

Alessandro Spadari è nato nel 1969 a Milano, vive e lavora a Milano e Principessa (Al). Figlio d'arte, il padre Giangiacomo è stato un importante esponente della "Figurazione critica" degli anni '60/70,si diploma in scenografia presso l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano nel 1997. Fin dagli anni dell'accademia inizia adipingere ed ad esporre. Lavora con molte gallerie in Italia e all'estero.
 

PUBBLICAZIONI

Numerose le personali presentate negli anni. Nel 2001 "Petrolio" alla Galleria Ragno di Milano, "Viaggio al termine della notte" presentata sia a Milano che al Castello di Belgioioso (Pavia), "Generazioni" al Museo dell'Arte Contemporanea e dell'Informazione di Senigallia. Nel 2003 presenta "Appunti di viaggio" allo Spazio Obraz di Milano. Nel 2004 allestisce la personale "Terre emerse" nel Castello di Zavattarello (Pavia) e "Tele-Vision" allo "Spazio Vita" di Milano.. Nel 2005 espone "...nella sperduta acqua" presso la Galleria delle Battaglie di Brescia e New proposal alla Galleria Carzaniga di Basilea.
Nel 2006 con "Viaggio in Italia" alla galleria Spirale di Verona e Pietrasanta :
Sempre nel 2006, "Della natura.il peccato" alla Galleria Costantini di Milano a cui segue a Villa Banfi di Carnate "Una misura del Paesaggio".
Il 2007 si apre con la mostra "Bianco metafisico" alla galleria Rosso27 di Roma, "Acqua di stelle" alla galleria Factory di Modena e "Sehnsucht" alla Galleria Arte e Altro di Gattinara.
Nel 2008 presenta "True colors" alla galleria Spirale di Monza.
Nel 2009 "Opus Incertum" a cura di Valerio Deho alla Galleria delle battaglie di Brescia.
"Variazioni sul tema del paesaggio" a cura di Maurio Giufrè alle Terme di Saint Vincent.
Nel 2010 presenta "Riflessioni 2010, alla Torre di san Mauro,ad Almese (To).
Nel 2011 il comune di Buccinasco lo presenta con una grande mostra "Oltre. Il Paesaggio" nelle sale della , Cascina Robbiolo, ed espone ancora a Basilea alla Galleria Carzaniga in "Dialoge".
Nel 2012 torna a Milano con la mostra "Big Bang",presso la Galleria Spaziosolferino.
A Roma presenta "Odissea", alla Galleria rosso ventisette.
Nel 2014 presenta alla Galleria Hernandez di Milano Passaggi.paesaggi a cura di Luigi Pedrazzi.
Dopo molte collettive nello spazio HQ di Mario Giusti di Milano, nel 2017, presenta il suo nuovo lavoro nella personale "Chiamatemi Ismaele", questo progetto-mostra continua nell'esposizione a Spazio Heart curato da Simona Bartolena a Vimercate (MB). Sempre nel 2017 presenta "Nennt mich Ismael" alla Westend Galerie di Francoforte, e nel 2018 alla Galleria Marcantoni a Pedaso (Fe).
Nel 2019 inaugura "Compagni di viaggio" in collaborazione con la Galleria Fabbrica Eos, da Alessandro Borghese -Il lusso della semplicità, Milano.
Ha vinto il 1¬įPremio al concorso nazionale di pittura Paolo Parati di Vittuone, il premio giovani al XXV premio citt√† di Sulmona, e nel 2005 il 1¬į premio alla X edizione del premio Morlotti di Imbersago.